Daniel Ricciardo – Speciale F1 2021 – After the Apex vol.2

Codemasters ed Electronic Arts Inc. hanno rilasciato oggi la seconda delle quattro parti della serie “After the Apex” di F1 2021 con protagonista il pilota di Formula 1  della McLaren, Daniel Ricciardo.

Continuando a combinare riprese dal vivo e animazione, Daniel discute del suo amore per gli Stati Uniti, del motivo per cui li considera una casa lontano da casa e delle sue opinioni sul Circuit of the Americas e in quale altro luogo in America gli piacerebbe correre.

“Questa volta, vediamo il sempre carismatico, ma più concentrato Daniel mentre si prepara per il Gran Premio di Formula 1 Aramco degli Stati Uniti di questo fine settimana”, ha affermato Paul Jeal, Senior Franchise Director F1 di Codemasters. “Abbiamo creato After the Apex per avvicinare i nostri giocatori ai loro eroi della Formula 1 e non vediamo l’ora di condividere di più nei prossimi mesi”.

F1 2021, il gioco ufficiale del FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP TM, vanta diverse nuove funzionalità, tra cui la nuova entusiasmante modalità storia, “Braking Point”, una modalità Carriera ampliata che consente a due giocatori di unirsi e gareggiare e l’Inizio della Stagione Reale con la possibilità di entrare nel campionato in qualsiasi momento si sia già verificato, adottando la classifica piloti e costruttori in tempo reale. Il gioco presenta anche i circuiti della stagione 2021 tra cui il COTA Circuit, Austin, Texas.

Per le notizie su F1 2021, segui il sito Web del gioco di Formula 1 e i canali social su Instagram, Twitter, YouTube e Facebook.

L’episodio 1 di “After the Apex” con Daniel Ricciardo può essere visto qui

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”