The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac – Xplored rivela il primo gioco ufficiale per Teburu!

Xplored sgancia la bomba e rilascia il primo teaser trailer di The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac, il primo titolo ufficiale per Teburu.

Aspettavamo questo momento da tanto e finalmente è giunto. Teburu ha il suo primo titolo ufficiale e ad annunciarlo è la stessa Xplored, creatrice di questo innovativo sistema di gioco che miscela gioco da tavolo e videogaming. The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac, creato interamente dal team di sviluppo di Xplored, è un titolo collaborativo ricco di miniature, in cui i giocatori dovranno sconfiggere i terribili 12 mostri dello Zodiaco, impersonando un gruppo di eroi alquanto “improbabili”.

The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac

Il gioco sfrutta appieno il sistema di gioco di Teburu, offendo un innovativo combat system contro una sviluppata intelligenza artificiale, sempre consapevole della situazione ed in grado di imparano e reagire in tempo reale alle azioni dei giocatori. Altra feature straordinaria di Teburu è quella che permette di tenere traccia delle miniature sul tabellone, dei dadi lanciati e delle carte azioni digitali utilizzate dei giocatori sulla propria companion app. E non dimentichiamoci come l’esperienza globale di gioco, arricchita da immagini in alta definizione, suoni emozionanti e narrazione drammatica, può essere affrontata in locale con i propri amici e addirittura in remoto.

The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac verrà presentato in anteprima ad Essen 2021 e vedrà la luce su Kickstarter nei primi mesi del 2022.

The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac

Qui sotto il comunicato ufficiale della Xplored, a riguardo del lancio di The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac.

“Teburu è progettato per mantenere i giocatori concentrati sul tabellone mentre il sistema esalta il gioco, creando momenti potenti e unici. Unisce perfettamente e senza sforzo il mondo fisico e quello digitale, mentre si prende cura delle regole, dei nemici e degli eventi narrativi. Non servono manuali. Basta giocare.

“Dopo quattro anni di duro lavoro, siamo davvero orgogliosi di annunciare finalmente il primo gioco ufficiale. Teburu ha raccolto l’interesse dei maggiori marchi del settore e per The Bad Karmas abbiamo avuto la fortuna di coinvolgere talenti d’eccezione da tutto il mondo. Il nostro team è orgoglioso di presentare e desideroso di condividere la nostra visione sul futuro dei giochi da tavolo“, ha affermato Davide Garofalo, fondatore di Xplored e direttore creativo di The Bad Karmas.

Sia il gioco che Teburu sono sviluppati dal team di Xplored, un gruppo di rinomati veterani del settore con oltre 25 anni di esperienza nella creazione e nell’introduzione sul mercato di giochi e innovazione. Il gruppo comprende progettisti pluripremiati, artisti rinomati e ingegneri esperti che hanno dato vita a titoli come Red Dead Redemption, film come Lo Hobbit e giocattoli intelligenti che hanno venduto milioni di unità per i principali marchi sul mercato.

Grazie alla loro natura intelligente, le miniature di gioco diventano uniche per il giocatore, poiché ognuna di esse memorizza il suo stile di gioco, consentendogli di portare sempre con sé il personaggio in cui ha investito più tempo. The Bad Karmas and the Curse of the Zodiac verrà fornito in bundle con il sistema di gioco Teburu, per il quale saranno pubblicati altri giochi a partire dal 2022.

Teburu ha debuttato ufficialmente in via sperimentale durante la Gen Con 2019, ottenendo all’unisono recensioni positive dagli esperti di giochi da tavolo e dalla stampa. La piattaforma non è stata disponibile al pubblico fino ad oggi, ma i consumatori avranno ora la possibilità di incontrare il team di Xplored a Essen e prenotare una delle sessioni di gioco.”

Se non conoscete Teburu e volete saperne di più, vi invito ad andarvi a leggere la mia intervista a Davide Garofalo, fondatore e CEO di Xplored, il quale spiega nei dettagli tutto il progetto Teburu.

Alessandro Pugliese
Classe '83, fiero torinese ed assiduo instagramer con lo pseudonimo "aleboardgamer", si diverte a spiegare regolamenti sul suo canale Youtube "La Ludoteca di AleBoardGamer". Amante dei giochi da tavolo sin dalla tenera età di sei anni quando gli vennero regalati titoli d'antologia come Brivido, Hero Quest e L'isola di Fuoco, la sua missione è quella di espandere il credo dei boardgames per distogliere l'attenzione dagli smartphones e convincere le persone a riunirsi attorno ad un tavolo per socializzare, sviluppare l'ingegno e soprattutto divertirsi.