Tiny Epic Pirates – Recensione e Gameplay – Gamelyn Games

La serie Tiny Epic si è fatta un nome grazie ad  un numero sorprendente di componenti in una scatola praticamente tascabile, quest’ultimo titolo non fa eccezione. Tiny Epic Pirates ha tutti i requisiti tematici che ti aspetteresti da un gioco di pirati: navigazione su mappa, saccheggiare mercanti di merci, seppellire tesori e se capita schermaglie con i pirati rivali o la Royal Navy.

Ad ogni turno sceglierai un’azione (l’ordine del Capitano) dal tuo “timone della nave”,  piazzato casualmente all’inizio del gioco , le azioni sono: Esplorazione, Saccheggio, Commercio, Equipaggio e Attacco. Se vuoi scegliere un’opzione diversa dovrai spendere equipaggio per avanzare in senso orario intorno alla ruota. Il gioco è una vera e propria gara per essere il primo a seppellire tre tesori, che ottieni risparmiando abbastanza oro per pagare il costo mostrato in vari siti “Seppellisci“. Guadagni oro vendendo rum, caffè, canna da zucchero e polvere da sparo, che a sua volta ottieni saccheggiando insediamenti e derubando mercanti. Lungo la strada, le battaglie vincenti aumentano la tua reputazione, che ti fa guadagnare oro e ti consente di muoverti più lontano e tirare più dadi in combattimento.

Sulla carta, Tiny Epic Pirates ha tutto ciò che vorresti in un gioco di pirati spavaldo e divertente. Ci sono schermaglie e risorse da saccheggiare. Puoi creare piccole combo con il tuo equipaggio, che ottiene azioni bonus se esegui l’ordine di abbinamento sulla ruota. La mappa è modulare, quindi la configurazione è diversa ogni volta e sposti piccole navi di plastica, meeple pirata e dobloni di metallo. È chiaro che i creatori si sono impegnati molto per offrire un gioco con una componentistica pazzesca ed un gameplay accattivante come questo.

Cosa c’è nella scatola?

  • 7 mini navi di plastica
  • 48 pezzi di gioco in legno
  • 40 cubetti di legno
  • 4 dobloni di metallo
  • 1 borsa in tessuto
  • 3 dadi
  • 42 gettoni di cartone
  • 4 carte timone
  • 4 carte leggenda
  • 16 carte mappa
  • 1 carta mercato
  • 28 carte equipaggio e capitano
  • 11 carte commerciante

La configurazione del gioco è relativamente semplice. I giocatori posizionano casualmente le 16 tessere mappa in una griglia 4×4 e posizionano un segnalino Esplorazione su ciascuna. Quindi mettono le navi mercantili verdi e arancioni sugli angoli opposti della mappa, posizionando un segnalino porto su ciascuna. Quindi danno a ciascuno un singolo bottino da trasportare dall’altra parte del tabellone. Il primo giocatore sceglie quindi un angolo libero in cui posizionare la nave della Marina.

Per la preparazione del giocatore, prendono una nave pirata e le carte giocatore di colore corrispondente e ordinano i pezzi. Quindi mescolano gli ordini e li posizionano casualmente a faccia in su sulla ruota della plancia del giocatore: questo forma il “timone”. I giocatori poi mischiano le carte capitano e ne distribuiscono una a tutti, posizionandole in modo che i risultati 1, 2, 3 siano visibili e prendono anche una singola moneta d’oro e la mettono vicino al tracciato d’oro. Mettono anche il segnalino Leggenda con il lato insanguinato rivolto verso il basso all’inizio del tracciato leggenda.

Ora i giocatori posizionano il loro capitano (meeple) sull’ordine di riposo (in alto) della ruota e un membro dell’equipaggio su ciascun bonus nella parte inferiore della ruota. I giocatori distribuiscono un bottino a ciascun giocatore e posizionano casualmente uno di ciascun bottino sul mercato per identificare i prezzi di partenza. Infine, decidono il primo giocatore e scelgono il Covo da cui iniziare. Ora sei pronto per navigare!!!

Tutte le navi hanno un valore di combattimento basato sul loro livello di Leggenda, i marinai assegnati ai cannoni e i bonus ottenuti da un particolare equipaggio. Questo si somma cumulativamente al numero di dadi tirati in combattimento. I risultati dei dadi corrispondono ai valori dei dadi del tuo capitano e della ciurma, con ogni dado corrispondente che è andato a segno. I pirati avversari calcolano il loro punteggio di combattimento allo stesso modo. Quando si confrontano i punteggi, il valore di attacco più alto vince e fa sì che il perdente venga sballottato; mettendo un marinaio nella sezione di riparazione. Il vincitore aumenta il proprio punteggio Leggenda ed effettivamente “salirà di livello”. Come compenso, il perdente guadagna un gettone “infallibile” che può essere utilizzato per manipolare un futuro tiro di dado. I pareggi fanno sì che entrambi i giocatori ottengano gettoni infallibile.

Attaccare una nave mercantile funziona allo stesso modo per i giocatori, ma i mercanti hanno un valore predefinito. Questo deve essere superato per una vittoria. Quando affonda un mercante, il giocatore guadagna il bottino trasportato e l’oro associato alla carta mercante attualmente utilizzata per quella nave. Il mercante viene ripristinato al porto più lontano con nuovo bottino e la successiva carta mercante sostituisce quella sconfitta. I mercanti  sono progressivamente più difficili  e possono aumentare la Leggenda, anche se questo è legato al numero dei giocatori.

La Marina è una minaccia costante per i pirati e ad un certo punto li inseguirà inevitabilmente tutti. Ogni volta che un pirata attraversa la linea della nave con il simbolo “ancora” tutte le navi mercantili e della marina si attivano. I commercianti vengono spostati dal giocatore alla loro destra e devono essere spostati verso la loro destinazione. La Marina, tuttavia, si dirige verso il giocatore attivo. La Marina non perde mai il combattimento e il giocatore attaccato automaticamente fa spostare in riparazione tutti i marinai. Fino a che punto la Marina insegue i giocatori è determinato dai tesori che hanno attualmente sepolto. Fortunatamente, la Marina non può attaccare un pirata nascosto in una baia.

Vuoi spararti anche il Tutorial del gioco? Lo trovi sempre sul sito, a cura di Aleboardgamer a QUESTO LINK!

La serie Tiny Epic è rinomata per la qualità dei componenti straordinariamente elevata. Meeple personalizzati, ottima qualità delle carte, artwork eccellente. Tutti si combinano per creare un gioco che ha un bell’aspetto e completa il suo tema. Tiny Epic Pirates non delude e mantiene tutte queste aspettative. I gettoni personalizzati sono ben progettati e robusti, l’artwork su tutte le carte è splendido e vibrante per abbinarsi al tema dei pirati nella navigazione nei Caraibi, i segnalini  monete sono vere monete di metallo. Mi è piaciuto anche il fatto che i marinai e i capitani (meeples) siano di dimensioni diverse.

La vera delizia per questo gioco quando è intavolato però sono le navi. Sembrano belle sulle carte e ancora meglio quando sono ricche di bottini. Assomigliano un po’ quelle di Black Fleet, altro gran bel gioco di pirati.

Adoro Tiny Epic Pirates, ha tutto ciò che desidero in un gioco di pirati, saccheggio, furto di bottini, seppellire di tesori, combattimento, avanzamento di livello.

Inoltre il gioco ha una modalità solitario veramente molto ben congegnata che saprà farvi divertire anche senza la presenza dei vostri amici, la IA dei giochi della serie Tiny Epic offre sempre una sfida enorme e non delude.

Un gran bel gioco nel complesso!

Ma senza indugio…”corpo di mille balene”!!!! Se volete scoprire come si gioca a questo meraviglioso Tiny Epic Pirates non vi resta che “tuffarvi” in questo video gameplay a due giocatori insieme allo Chef.

Ricordati che saccheggiare è lecito ma abbordare le navi avversarie è più fico ahahaha quindi se hai voglia di tutto questo fai un salto dall’amico Stefano del Blasone Shop Giochi e Modellismo che saprà consigliarti e soddisfare ogni tua esigenza ludica!!!

Un caro saluto dal vostro Chef Ludico piratesco

Angelo Minestrini
Angelo Minestrini è noto come "Lo Chef Ludico" - Perugino d.o.c. classe '69, vive a Roma dove lavora come capo Gastronomo; Nerd senza ritegno, appassionato di videogiochi, musica anni '80 e retrowave, serie tv e cinema. Da tempi immemori coltiva una grande passione per i giochi da tavolo che ora condivide nel suo canale come Youtuber, Blogger e da qualche anno anche come Game Designer. "Il gioco ci mantiene giovani, sa regalare divertimento ed emozioni ed è come un buon piatto casereccio, se lo consumi con gli amici ha più gusto!!!"