Dying Light 2 Stay Human – Esploriamo i segreti della città

Il 4 febbraio si sta avvicinando velocemente, quindi perché non esploriamo un po’ di più la città prima di buttarci dentro? Il vasto mondo aperto di Dying Light 2 Stay Human ha sicuramente molti segreti, ed è ora di svelarne alcuni. Oggi diamo un’occhiata all’infrastruttura unica della Città, scopriamo come riportarla in vita, impariamo di più sulla musica che ascolteremo lì e… incontriamo qualcuno di molto speciale.

Dal PlayStationBlog un dettagliato approfondimento di ciò che ci aspetta nella città di Villedor nel nuovo titolo targato Techland Dying Light 2 Stay Human:

Anche se il periodo di massimo splendore di Villedor in Dying Light 2 Stay Human, risale a tanto tempo prima, i resti della vecchia civiltà sono ancora lì a ricordarti com’era una volta la città. Lunghe stazioni della metropolitana non funzionanti, una torre della televisione o una nave portacontainer abbandonata sono solo esempi di ciò che troverai. E sebbene molti di questi elementi abbiano perso le loro funzioni originali, le persone trovano ancora il modo di usarli a proprio vantaggio. Poiché vogliono ripristinare almeno alcuni aspetti di quella che era la loro normalità, la loro creatività trasforma il vecchio in nuovo e ti ispira a fare lo stesso.

Quindi, mentre esplori The City, potresti imbatterti in un uomo che ha creato una versione analogica post-apocalittica di un’app di appuntamenti, o persino in una cantante d’opera che esegue le sue arie tra le rovine. Ma il bellissimo passato di Villedor è visibile anche in altre cose molto più piccole, come pezzi di vecchi giornali, registrazioni dei discorsi del sindaco della città, poster, libri, audiocassette e altre reliquie che troverai se ti prendi il tuo tempo per esplorare il mondo. E vale la pena dare un’occhiata, perché queste cose sono piene di dettagli su come era la vita prima dell’apocalisse, storie di ogni genere ed emozioni umane.

Ma basta parlare del passato. Stai per cambiare il futuro. Le decisioni che prenderai giocheranno un ruolo cruciale nel far rivivere il mondo di Dying Light 2 Stay Human. Ad esempio, puoi cercare le vecchie sottostazioni elettriche che sono offline da anni e ripararle se vuoi. Questa scelta da sola avrà un impatto su come sarà l’intera città. I negozi accenderanno le luci e le prese d’aria e le trappole elettriche funzioneranno di nuovo, aiutandoti nel combattimento e nella navigazione. E mentre fai rivivere la civiltà, potrai anche scegliere la fazione che desideri aiutare: i Pacificatori o i Sopravvissuti. Questo determinerà ciò che le persone costruiranno sui tetti e, di conseguenza, sullo skyline della città.

Dato che il mondo aperto di Dying Light 2 Stay Human è davvero vasto e complesso, potresti chiederti come trovarti in tutto questo. E, come al solito, troverai tutte le risposte in The City. Durante il giorno incontrerai personaggi che ti aiuteranno a capire meglio il mondo del gioco. Risponderanno alle tue domande e ti daranno alcuni preziosi consigli. Poi, quando verrà la notte, potrai ascoltare le storie che le persone raccontano mentre aspettano l’alba. Cerca storie di falò, canzoni e persino teatri di strada sui tetti. E presta loro attenzione! Dal momento che le tue azioni diventeranno sicuramente piuttosto famose, potresti trovare alcune delle storie stranamente riconoscibili…

Oltre a tutti i personaggi che incontrerai, nel tuo viaggio attraverso The City, avrai anche un compagno che non è umano: la musica. Come molti altri elementi del mondo, anch’esso reagirà alle tue scelte e azioni, supportando sia il gameplay che la narrazione. Immagina di fare parko sui tetti. La tua colonna sonora si intensificherà a seconda di quanto tempo corri e di quante mosse di parkour hai eseguito. E se in qualche modo finisci in una zona pericolosa, te lo farà sapere. Noterai anche che cambia a seconda delle tue scelte di combattimento. Qualunque cosa farai, seguirà, spingendoti a provare cose nuove e ricompensandoti per i tuoi sforzi. E sì, anche le fazioni, i personaggi e i luoghi hanno i loro temi unici, quindi scegliendo alleanze, aiutando le persone e seguendo le missioni,

Stiamo arrivando alla fine e coloro che sono riusciti a superare l’intero articolo riceveranno qualcosa di speciale ora. Vogliamo presentarti Lawan, una donna forte e dura con cui potrai fare amicizia (o allontanarti, se dovessi infastidirla) in Dying Light 2 Stay Human. È davvero importante e non sarà facile dimenticarla, visto che è interpretata dalla star di Hollywood Rosario Dawson! 

Ti mostrerà sia le gioie che i dolori di The City, e quando la conoscerai meglio, ti renderai conto che è un personaggio molto complesso con un bel retroscena. Assicurati di non entrare sotto la sua pelle perché… beh. Non vuoi scoprirlo. Oh, e sa essere anche brutalmente onesta, quindi non dire che non ti abbiamo avvertito. Ne vale la pena però.

Se non vedi l’ora di incontrare Rosario Dawson nei panni di Lawan e vedere tutto questo vasto open world il 4 febbraio, preordina subito Dying Light 2 Stay Human e assicurati di seguire i nostri canali per ulteriori dettagli sul gioco.

Cosa ne pensate del titolo? Lo giocherete? Fateci sapere la vostra nei commenti qua sotto!

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”