Eletronic Arts – Un brevetto potrebbe creare personaggi di videogiochi dalle foto

Electronic Arts deposita un interessante brevetto che suggerisce una nuova tecnologia che semplifica il processo di creazione del personaggio utilizzando le foto.

Electronic Arts ha sei giochi in arrivo per entusiasmare i suoi fedeli fan. Le software house, hanno sviluppato le tecniche necessarie per rendere i giochi pubblicati da EA più grandi e migliori di quelli precedenti. Mentre la ricerca su come sfruttare i mezzi espansivi che sono i videogiochi continua, la società ha depositato un brevetto che potrebbe portare a una creazione più rapida del personaggio da parte degli sviluppatori.

È risaputo che la modellazione 3D e il design dei personaggi richiedono molto tempo quando si tratta di sviluppo di videogiochi. Gli artisti dei team di sviluppo di tutto il mondo trascorrono mesi per assicurarsi che anche gli NPC in giochi come Final Fantasy 7 Remake abbiano l’ aspetto desiderato. Con l’aiuto del nuovo brevetto di EA, potrebbe volerci molto meno tempo.

Electronic Arts ha depositato un brevetto relativamente semplice che descrive l’utilizzo di un’immagine di una persona nella vita reale e una mesh di mappe poligonali 3D standard per la modellazione per consentire a un algoritmo di studiare la foto e regolare il wireframe in modo che corrisponda. Il prodotto risultante è un modello di personaggio 3D completamente personalizzato basato sulla persona vista nell’immagine, pronto per essere inserito nel mondo dei videogiochi per cui sono necessari.

Il brevetto rivela anche che la tecnologia utilizzata per questo sarebbe anche in grado di separare i vestiti dal resto del quadro, anche creare oggetti personalizzati costume del personaggio 3D basati su ciò che il soggetto nella foto indossa, che possono portare a qualche ordinata in elementi di carattere personalizzati del gioco in futuro.

Con questa tecnologia, lo sviluppo del gioco non solo sarebbe più snello, ma farebbe anche un gigantesco passo avanti per artisti e modellisti. Il tempo necessario per modellare i personaggi verrebbe ridotto un po’, anche se il modello deve essere modificato per eventuali aggiustamenti al termine del processo.

C’è qualcosa da dire sul fatto che questo brevetto possa avere o meno conseguenze in seguito, tuttavia, resta da vedere se i modelli in queste foto consentano o meno di avere i loro corpi e volti nei videogiochi. Mentre aziende come EA possono negare qualsiasi possibilità di problemi semplicemente assumendo modelli da utilizzare per le loro somiglianze, alcuni potrebbero non essere contenti dei risultati che ne derivano. Anche la tecnologia è ancora in fase di sviluppo. Resta da vedere cosa accadrà esattamente con questo brevetto, ma l’ultima tecnologia di Electronic Arts ha sicuramente del potenziale.

 

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”