Il trailer di Cry Macho vede Clint Eastwood in un altro dramma western

Il trailer ufficiale di Cry Macho vede Clint Eastwood ancora una volta protagonista e regista di un altro film. Un western drammatico che sarà presentato in anteprima il mese prossimo.

Cry Macho

Basato sull’omonimo romanzo di N.Richard Nash, che ha lavorato alla sceneggiatura prima della sua morte nel 2000 (Nick Schenk di Gran Torino è accreditato come co-sceneggiatore), Cry Macho segue Mike Milo, un pluripremiato allevatore e star del rodeo nel 1979 i cui giorni di gloria sono ormai lontani e che soffre di alcolismo dopo aver perso moglie e figlio. Come molti personaggi che Eastwood ha interpretato nel corso degli anni, Mike  non sopporta volentieri gli stupidi. Non è timido e non ha paura nel dire cosa prova veramente per qualcuno.

Clint Eastwood non vuole proprio fermarsi

Eastwood è una leggenda di Hollywood che ha realizzato numerosi film acclamati dalla critica. Durante i suoi otto decenni di carriera ha recitato in film come Gran Torino e Million Dollar Baby. Sebbene si sia principalmente limitato a lavorare dietro la macchina da presa negli ultimi anni, come per il film Richard Jewell (trovate la nostra recensione QUI), ha recitato in The Mule del 2018 , che ha incassato oltre 170 milioni di dollari in tutto il mondo al botteghino.

L’ultimo dramma western di Eastwood, Unforgiven del 1992, ha vinto quattro Academy Awards. Ed è stato selezionato per la conservazione nel National Film Registry degli Stati Uniti. Gran parte dei primi lavori di Eastwood erano incentrati su personaggi e temi occidentali, tuttavia affermò notoriamente che Unforgiven sarebbe stato il suo ultimo. Ora però sembra che Eastwood possa effettivamente essere pronto a riprendere le redini ancora una volta.

Sebbene Clint Eastwood abbia consegnato Richard Jewell al pubblico nel 2019 in veste di regista, non abbiamo visto la star occidentale sullo schermo dall’anno precedente in The Mule . Ciò cambierà il mese prossimo con l’uscita di Cry Macho, un progetto a cui Eastwood è stato collegato per letteralmente decenni. L’ultimo ruolo di Eastwood lo vedrà interpretare un allevatore di cavalli che si avventura oltre il confine in una nobile missione.

Cry Macho qualcosa in più sul film

L’ultimo capitolo della vita di Mike Milo inizia quando viene assunto per recuperare il figlio di Howard. Come mostra il trailer, Mike riesce a trovare il giovane, ma mentre percorrono strade secondarie per tornare in Texas, affronteranno sfide inaspettate, che apriranno la strada a Mike per trovare la sua strada verso il suo senso di redenzione . E per coloro che si chiedono perché questa storia si chiami Cry Macho , non solo perché Raphael ha chiamato il suo gallo Macho, ma il personaggio di Clint Eastwood fa anche un bel discorso su come l’idea di essere macho sia sopravvalutata.

Un film di Cry Macho è stato sviluppato dalla metà degli anni ’70. Richard Nash ha scritto per la prima volta la storia come sceneggiatura, per essere rifiutata dalla 20th Century Fox due volte. Questo portò Nash a trasformarla in un romanzo. Nel 1988, Eastwood è stato assegnato per interpretare Mike Milo, ma si è ritirato a favore della ripresa di Dirty Harry in The Dead Pool. Passando rapidamente all’ottobre 2020, Eastwood si è unito a Cry Macho sia per recitare che per dirigere , con le riprese principali che si sono svolte dal 1 novembre al 15 dicembre dello stesso anno. Insieme ai suddetti attori, il cast di Cry Macho include Natalia Traven, Fernanda Urrejola e Horacio Garcia-Rojas, tra gli altri.

Cry Macho

Marco Salati
Scrive come tesi di laurea “ Il cinema nella mente” perché per lui la relazione tra cinema e psicologia è tutto. Ama vivere nel sogno, o semplicemente far vivere i suoi di sogni, purché questi vengano vissuti in maniera personale. Non dimentica mai che “In ogni strada di questo paese c'è un nessuno che sogna di diventare qualcuno” e in quel viaggio cosi folle “ Perdersi è meraviglioso”.