ALIENS Another Glorious Day in the Corps – Unboxing e Recensione

Benvenuti nella USS SULACO insieme a Ripley ed al gruppo di Marines Coloniali per fare rotta verso LV-426 alla ricerca di sopravvissuti, in questo avvincente gioco da tavolo realizzato per rivivere le avventure del meraviglioso film ALIENS del 1986.

Aliens another glorious day in the corps è un gioco d’avventura in stile sci-fi del genere “american” con miniature dettagliatissime e tante carte da poter utilizzare per le azioni di gioco.

Edito da Gale Force Nine e distribuito in Italia da Cosmic Games, ALIENS è per 1-6 giocatori che interpretano i personaggi dell’omonimo film (Ripley, Hicks, Vasquez ecc) una durata all’incirca di 60/90 minuti per missione ed un età consigliata di 14+; questo gioco vi trascinerà letteralmente nella superficie del pianeta alla ricerca dei coloni scomparsi, dovendo affrontare ben 9 missioni, alcune che seguono fedelmente la storia del film, altre che vi porteranno a dare la “caccia agli insetti”, liberare personaggi rapiti dagli xenomorfi che vogliono impiantare l’embrione grazie ai “facehugger” o recuperare equipaggiamenti persi durante le partite precedenti.

Ogni missione avrà un setup iniziale identico, ma per il resto la partita cambierà ogni volta, partendo dalla scelta del vostro personaggio che può essere un marine o un civile, la scelta dell’equipaggiamento iniziale che potete settare voi come preferite tra armi e protezioni, potrete decidere di portare con voi anche tutto il gruppo di personaggi per aiutarvi nelle missioni, ma solo il personaggio del giocatore attivo (eroe) potrà sfruttare le abilità personali, gli altri sono considerate “reclute”, potranno aver accesso alle varie azioni di gioco ma in maniera più limitata, però è sempre consigliabile farsi un bel gruppo, perché gli xenomorfi come da film “spuntano dalle fottute pareti” e non potete nemmeno capire quanto!!!

Ogni eroe ha dalla sua parte un arsenale bellico importante, in grado di tenere a bada sciami di xenomorfi, il fatto è che con l’aumentare del numero di giocatori, aumenta il grado di difficoltà ed il quantitativo di Aliens che vengono in gioco alla fine di ogni turno, per non dimenticare nemmeno i “Blip”, i famosi puntini luminosi che si muovono fuori dalla visuale dei giocatori e che non presagiscono nulla di buono… tutt’altro!

Ogni giocatore verrà attivato all’inizio del proprio turno grazie all’ordine dell’ufficiale col grado più alto in gioco, che decide chi far iniziare, avendo cosi a disposizione due azioni da fare tra quelle possibili ovvero:

  • muovere
  • attaccare
  • interagire
  • barricare
  • giocare carte
  • migliorare la propria mira
  • riposare

Nel turno degli Aliens questi invece si muoveranno velocemente (di 6 spazi) per raggiungere i nostri personaggi con l’intento di eliminarli, una volta ingaggiati in corpo a corpo scatta una nuova fase di fuoco da parte dei Marine per proteggere i propri uomini, quindi gli xenomorfi sopravvissuti al fuoco di sbarramento attaccheranno con tutta la loro forza, ogni Marine coinvolto dovrà tirare un dado sulla sua difesa personale, se lo passerà riuscirà a difendersi uccidendo lo xenomorfo, se non passerà il test… il nostro marine sarà messo KO o nel caso più brutale ucciso istantaneamente.

Tutti i personaggi KO potranno essere risollevati grazie alle cure dei compagni, ma se all’inizio del turno Aliens ci sono personaggi ancora KO,  con un Alien nella casella adiacente, questi verranno catturati dagli xenomorfi e lasceranno il gioco… eh si… verranno utilizzati per essere fecondati da un “facehugger” come nell’omonimo film.

Ma che spettacolo è questo Aliens another glorius day in the corps? 

Poter rivivere le azioni del film con i stessi personaggi che lo hanno reso celebre è davvero un’esperienza esaltante, se poi vogliamo aggiungere quel pizzico di pepe in più, ottimizzando il gioco e renderlo ancora più longevo, ci sono delle espansioni che ci regalano tutti gli altri componenti della spedizione su LV-426, nuove missioni e udite udite… anche la Regina degli xenomorfi!!!

Siete curiosi e volete scoprire gli ingredienti del gioco? Allora buttate un occhio al fantastico Unboxing in stop motion dello Chef!!!

La USS Sulaco vi attende con le sue avventure e se volete riviverle in pieno non vi resta che chiedere all’amico Stefano della Weyland-Yutani… ops scusate del Blasone Shop giochi e modellismo sarà felice di occuparsi di voi con una copia bella fresca di Aliens another glorius day in the corps… se siete fortunati, aprendo la scatola potreste trovare un “facehugger”!!!

“Escono dai fottuti video” non dimenticatevi di iscrivervi al canale Youtube dello Chef per tutte le ultime novità.

Grazie a tutti.

Angelo Lo Chef Ludico

Angelo Minestrini
Angelo Minestrini è noto come "Lo Chef Ludico" - Perugino d.o.c. classe '69, vive a Roma dove lavora come capo Gastronomo; Nerd senza ritegno, appassionato di videogiochi, musica anni '80 e retrowave, serie tv e cinema. Da tempi immemori coltiva una grande passione per i giochi da tavolo che ora condivide nel suo canale come Youtuber, Blogger e da qualche anno anche come Game Designer. "Il gioco ci mantiene giovani, sa regalare divertimento ed emozioni ed è come un buon piatto casereccio, se lo consumi con gli amici ha più gusto!!!"