Primo smartphone ad un figlio – Ecco cosa consiglia Swappie

L’estate è uno dei momenti migliori per acquistare il primo smartphone ai propri figli. Non solo come regalo per la promozione o per la prima vacanza insieme agli amici, ma anche perché il periodo estivo è di fatto un momento in cui i genitori riescono a supervisionare con maggiore attenzione sull’utilizzo dello smartphone ed educare quindi i propri figli a un uso corretto e sicuro.

Swappie, e-commerce finlandese di smartphone ricondizionati, ha stilato 5 elementi che i genitori dovrebbero tenere in considerazione quando si trovano davanti alla scelta di acquistare lo smartphone ai figli.

  • Prezzo: il primo smartphone non deve essere il modello più nuovo e costoso. Il primo smartphone non deve essere il modello più caro sul mercato, poiché il telefono può essere facilmente danneggiato durante l’uso soprattutto dai più piccoli. Il prezzo dovrebbe essere tale per cui l’acquisto di un telefono sostitutivo non risulti eccessivo.
  • Dimensioniil telefono dovrebbe stare nella mano o nella tasca dei pantaloni di proprio figlio. Poiché i ragazzi hanno le mani piccole, i telefoni di dimensioni ridotte sono più facili da usare e da maneggiare e meno soggetti a cadute o altre dinamiche che possono danneggiarlo. Una dimensione tascabile è la scelta migliore.
  • Resistenza: non sempre da giovani si presta la giusta cura ai propri effetti personali e questo vale anche per lo smartphone. Fortunatamente, lo smartphone può essere protetto in vari modi. Infatti è sempre meglio prevedere una protezione per lo schermo in vetro che eviterà graffi e crepe o custodie che lo proteggano.
  • Sicurezza: concordate con i vostri figli le regole di base per l’utilizzo. Naturalmente l’uso del telefono ha i suoi rischi. Il modo più semplice per gestire uno smartphone nelle mani di proprio figlio è decidere insieme le regole e impostare, ad esempio, limiti di utilizzo durante il giorno, per quale attività e per quanto tempo. È importante insegnare ai propri figli le buone abitudini online e spiegare, ad esempio, che tipo di foto e post sono appropriati per il caricamento sui social media.
  • Sostenibilità: considerare l’aspetto green è sempre più importante. Il processo di produzione di un nuovo smartphone ha un considerevole impatto ambientale. L’estrazione di minerali rari e il processo di produzione provocano infatti l’emissione di gas serra nell’atmosfera. Acquistare ai propri figli come primo smartphone un modello ricondizionato vuol dire non solo contribuire in modo positivo a limitare l’impatto sul cambiamento climatico ma può essere uno dei primi modi per cominciare ad educarli a un approccio ai consumi eco-sostenibile. 

Perchè è meglio scegliere uno smartphone ricondizionato per i propri figli?

Gli iPhone ricondizionati come quelli disponibili su Swappie rispondono sicuramente a tutte queste esigenze e possono essere quindi scelti come il primo telefono dei propri figli. Oltre ad avere dimensioni abbastanza ridotte, soprattutto i meno recenti, sono durevoli e hanno un prezzo sicuramente più vantaggioso rispetto a uno nuovo. Non solo, i genitori possono anche scegliere di acquistarlo attraverso Scalapay, un innovativo metodo di pagamento che permette di comprare un iPhone su Swappie pagandolo in 3 comode rate uguali con scadenza mensile e senza costi aggiuntivi.

 

Dal 21 giugno 2021 al 30 giugno 2021, fino a esaurimento scorte, sul sito Swappie ci sono i saldi estivi: ulteriori sconti fino a 80€ sui dispositivi che già partono da prezzi scontati fino al 40% rispetto ai dispositivi nuovi.

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”