Attraversa 5 ere dell’umanità nella closed beta di HUMANKIND

Per la prima volta, gioca fino a 200 turni in HUMANKIND, incluse 10 nuove culture dell’era industriale, con aerei, treni e artiglieria!

Riuscirai a portare il tuo popolo alla gloria nel corso della storia umana? Riuscirai a lasciare il segno nel mondo in un viaggio dal Neolitico all’era industriale? Scoprilo giocando alla Closed Beta di HUMANKIND, il gioco storico di strategia a turni di Amplitude Studios.

COSA C’È DI NUOVO QUESTA VOLTA

I nostri precedenti OpenDev si sono concentrati maggiormente sull’inizio del gioco. Ora, per la prima volta, diamo accesso alla fine dell’era industriale, o 200 turni, a seconda dell’opzione che si verifica per prima. Quest’area costituisce 5 delle 6 ere totali che saranno nel gioco al momento del lancio.

  • Prova 10 nuove culture dell’era industriale
  • Sfrutta carbone e petrolio per spingere la tua economia a nuovi livelli di produttività
  • Costruisci ferrovie per spostare merci e truppe in modo economico e veloce
  • Combatti le battaglie più grandi di sempre, supportale con bombardamenti di artiglieria a lungo raggio e spicca il volo per tenere d’occhio i tuoi nemici!

 COME ACCEDERE

Pre-acquistando HUMANKIND™ su Steam o Epic Games Store avrai accesso istantaneo alla Closed Beta quando inizierà.

I giocatori possono anche guardare i loro streamer preferiti durante la Closed Beta; i quali distribuiranno delle key tramite Twitch Drop. Ecco un elenco (non ancora completo) di streamer che distribuiranno chiavi e avatar personalizzati la prossima settimana:

AmplitudeStudios Burke Black GamerZakh Joueur du Grenier
Lewis Lomadiah Marbozir Quill18
ZeratoR Shurjoka  
Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”