Boss Monster: l’Alba dei MiniBoss + espansione Il Bunker dei Cattivi – Recensione – Fever Games

Combattiamo gli eroi che tentano di sconfiggerci entrando nel nostro Dungeon. Una sfida deliziosamente retrò ci attende in Boss Monster!

Boss Monster
Panoramica

Un déjà-vù del lontano 1991 quando i miei genitori non riuscivano a staccarmi dalle mani il mio Game Boy che tanto avevo sudato. Eh già! Me lo sono guadagnata per aver frequentato anni di catechismo… finalmente il giorno della mia prima comunione, la mia madrina, nonché sorella me lo regalò!!! E chi se lo scorda?!

Ma che c’entra il Game Boy con Boss Monster? Tutto! La scatola de L’Alba dei MiniBoss a forma di console, Il Bunker dei Cattivi che ricorda in toto le confezioni dei videogiochi, al posto della scritta Nintendo c’è “espansione” e al posto di Game Boy ovviamente “Boss Monster“. Tutta la grafica in perfetto stile videogiochi dell’epoca.

Ma ora è il momento di entrare nel vivo del gioco ovvero nell’incredibile Dungeon, per affrontare tanti eroi di un classico fine livello. Sconfiggi gli Eroi prendendo loro 10  Anime, ma attenzione alle ferite subite!

Carte Boss

Boss Monster: l’Alba dei MiniBoss – Come si gioca…

Mischiamo separatamente i mazzi Eroi Comuni, Eroi Epici, Incantesimi e Stanza. Distribuiamo ad ogni giocatore una carta Boss, 5 carte Stanza, 2 carte Incantesimi e 3 monete. Per iniziare la partita sarà necessario mettere di fronte a noi scoperta la carta Boss e scegliere dalla nostra mano la prima Stanza a sinistra del Boss. Da ora in poi ogni turno sarà seguito dalle seguenti fasi svolte tutti insieme in ordine di PE:

  • Inizio turno: pescare una carta Stanza
  • Fase Costruzione: costruire una Stanza o MiniBoss nel proprio Dungeon alla sinistra del Boss o sopra Stanze già presenti. Le Stanze Avanzate possono essere messe sopra a Stanze che hanno almeno un tesoro in comune. Si potranno avere un massimo di 5 Stanze visibili dopodiché si attiva l’abilità Level Up del nostro Boss. In questa fase è possibile giocare Incantesimi con icona martello prima di rivelare le Stanze
  • Fase Richiamo: muovere Eroi scoperti verso il Dungeon con più tesori corrispondenti
  • Fase Avventura: affrontare gli Eroi nel proprio Dungeon uno alla volta. Ad ogni Stanza che attraverserà per arrivare al nostro Boss, incontrerà i nostri valori Danno che diminuiranno la sua vita. Arrivato a zero sarà sconfitto.  Se sopravvive, il nostro Boss avrà ricevuto danni per il valore scritto sulla carta. In questa fase è possibile giocare Incantesimi con icona ascia.

La partita termina se un giocatore farà sue 10 Anime. Il giocatore con 5 o più Ferite sarà eliminato.

Durante l’attacco di un Incantesimo l’avversario può rispondere con un altro a sua volta.
Quando si rivela un MiniBoss questo verrà pagato al costo di una moneta. Ad ogni fase Costruzione si possono spendere monete per promuoverlo al suo livello successivo. I primi due livelli, se visibili, sono sempre attivi, attivato il livello 3 si resetta e si torna al primo.

Il gioco presenta alcune varianti: la Modalità Classica ci farà scartare due carte a nostra scelta durante la preparazione di gioco; la Modalità Difficile ci farà rimuovere dal gioco tutte le carte Eroi Comuni con Vita pari a 4; con la modalità Scelgo Te! peschiamo due Boss durante la preparazione di cui uno lo scarteremo; con Complotto invece, se un giocatore nel suo turno non ha sconfitto Anime, può pescare una carta Incantesimo o Stanza; per ultimo Vite Infinite consentirà ai giocatori di non venire mai eliminati, terminando il gioco solo nel momento in cui vengano esaurite tutte le carte Eroe, da quel momento si sottraggono il numero di Ferite subite al numero di Anime raccolte, chi ha il maggior punteggio vince la partita.

Uno sguardo all’espansione – Il Bunker dei Cattivi

Boss Monster
Contenuto

Questa espansione può essere unita a tutte le versioni di Boss Monster e contiene 69 nuove carte da aggiungere ai mazzi del gioco base. Ovvero troveremo: 5 Boss, 15 MiniBoss, 35 Stanze, 9 Incantesimi e ulteriori 32 segnalini Moneta. Alcune carte verranno utilizzate solamente per una partita da 5 a 6 giocatori.

Boss Monster: L’Alba dei MiniBoss + Il Bunker dei Cattivi – Recensione – Impressioni del gioco

Premetto che non è esattamente il mio genere, lo presi attirata dalla grafica che ricorda momenti unici della mia infanzia (nostalgia portami via…). Questa serie di Boss Monster mi ha da subito intrigata. Parliamo di Eroi, di Boss e soprattutto di Dungeon, per gli amanti del genere potrebbe essere un must have.

Mi ha lasciato però con non pochi dubbi… parliamo di un gioco completamente di carte, il materiale quindi che doveva essere in risalto era proprio questo. Invece le 166 carte le ho trovate di bassa qualità: leggerissime, imbarcate, non telate e di facilissima usura. Se poi vi venisse l’idea di imbustarle sappiate che non potranno più entrare nell’interno scatola presente e anch’essa di scarsa qualità. I 35 segnalini Moneta nulla da dire, spessore giusto al componente di riferimento.

Parliamo un po’ del gioco… molto carino nel suo stile. Divertente giocarci anche se le descrizioni sulle carte vanno a volte un po’ ad interpretazione personale. Durante le partite ci siamo dovuti più volte interpellare tra giocatori su come gestire alcune carte. Non c’è eccessiva strategia. Interazione decisamente si, ci sono incantesimi che daranno non poche noie ai nostri avversari!

Il gioco è molto veloce, gira bene in due come in 4. La grafica la trovo nei ricordi del mio cuore, ad ogni carta sembra di guardare il display del mio vecchio trapassato Game Boy. Nulla da ridire sull’iconografia che è di facile comprensione.

L’aggiunta dei MiniBoss e delle Monete a dispetto delle precedenti edizioni di Boss Monster le trovo assolutamente doverose. Mi sono immaginata il gioco senza e devo dire che è stato un grande miglioramento.

E se qualcuno potrebbe storcere il naso per l’eliminazione durante la partita, viene in nostro aiuto la variante “Vite Infinite” che però allungherà i tempi di gioco.

Il regolamento l’ho trovato abbastanza lungo e ripetitivo.

Il Bunker dei Cattivi aggiunge nuove carte e nuovi effetti assolutamente graditi, da non sottovalutare anche la longevità che porteranno le  nuove 69 carte al gioco base. Ma soprattutto è una vera chicca per chi ha il primissimo Boss Monster in cui potrà trovare arricchito il suo mazzo con le nuove carte MiniBoss e segnalini Moneta. Ricordo che questa espansione può essere combinata con tutti i set di Boss Monster.

Chi non ha nessuna scatola base di Boss Monster consiglio assolutamente di prendere direttamente L’Alba dei MiniBoss!

Se vi siete persi l’unboxing dei due titoli cliccate QUI per recuperarlo!

Alessandra1982giochidatavolo

Un ringraziamento all’editore Fever Games per averci fornito la copia dell’espansione da recensire.
Alessandra Canini
Alessandra1982giochidatavolo - E' un'avida consumatrice di Giochi da Tavolo, Librigame, LEGO, Serie TV e Blockbuster. Lavora in diversi settori del suo più divertente hobby, ovvero i GdT! Vive nella campagna romana da dove riesce a vedere la Contea. Assidua frequentatrice della cittadina di Arkham nel Massachusetts.