MUBI – Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021

Aprile su MUBI è più bello che mai! Arrivano interessanti novità, con ben 4 esclusive della piattaforma di streaming… andiamo a scoprirle!

Malmkrog, Cuatro Paredes, Ghosts e Red Moon Tide arricchiranno il catalogo di MUBI come esclusive di distribuzione del portale per questo mese di aprile 2021. Cerchiamo di analizzare le novità in programma nel dettaglio:

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

Malmkrog – Cristi Puiu, 2020

Vincitore del Premio per la Miglior Regia nella sezione Encounters della 70ma Berlinale (2020). Basato sulle opere del filosofo russo Vladimir Soloviev, Malmkrog è un dramma filosofico in costume che si sviluppa in una grande casa padronale in Transilvania, dove Nikolai e i suoi ospiti confrontano temi come moralità, religione e guerra.

Il film sarà disponibile a partire dal 3 aprile.

Cuatro Paredes – Corto – Matthew Porterfield, 2021

Dall’acclamato regista indipendente Matthew Porterfield, girato in Messico e interpretato dall’attrice Bárbara López, Cuatro Paredes è un corto di venti minuti di genere drammatico, che ci parlerà di una ragazza che incontrerà una sua zia dove dovrà vivere dopo la morte di suo padre.

Disponibile dal 13 aprile.

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

Ghosts – Azra Deniz Okyay, 2020

Vincitore del premio della settimana della critica alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, questo è il debutto della sceneggiatrice e regista, Azra Deniz Okyay. Il film è stato girato in soli 17 giorni e in 30 location diverse seguendo 4 personaggi che vivono Istanbul in piena assenza di corrente elettrica. Okyay dice che il film è dedicato alla ‘generazione persa’ di Istanbul e la sua resilienza di fronte all’incertezza economica, culturale e politica.

Disponibile dal 17 aprile.

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

Red Moon Tide – Lúa Vermella, 2020

Presentato alla Berlinale, IDFA e Viennale, Red Moon Tide, è un inquietante film che attraversa passato e presente. La regista Lúa Vermella torna nella sua Galizia per raccontare questa storia vera, che parla di personaggi che sembrano fantasmi, mostri marini e streghe, con attori non professionisti e uno stile fortemente pittorico.

Disponibile dal 20 aprile.

Altre novità degne di nota saranno:

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

Brazil – Terry Gilliam, 1985

Vincitore dell’Oscar per la Migliore Sceneggiatura Originale, il celebre cult movie di Gilliam fa riferimento a Orwell e Huxley nella sua visione da incubo di un futuro distopico. Con un cast di stelle che include Jonathan Pryce, Robert De Niro, questo film parla di un mondo dove la tecnologia regna sovrana ed è più attuale che mai!

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

L.A. Confidential – Curtis Hanson, 1997

Tratto dall’omonimo romanzo di James Ellroy con sceneggiatura di Hanson e Brian Helgeland (Mystic River), questo neo-noir anni ‘90 è divenuto un classico del genere. Tre detective usano metodi molto diversi per indagare su un omicidio, scoprendo un complotto che coinvolge il lato oscuro di Hollywood e la corruzione all’interno della polizia stessa. Il cast include Kim Basinger (che vinse l’Oscar per Miglior Attrice Non Protagonista), Guy Pearce, Russell Crowe, James Cromwell and Danny DeVito.

Voglia di ricominciare (This Boy’s Life) – Michael Caton-Jones, 1993

Robert De Niro, un giovanissimo Leonardo Di Caprio, Tobey Maguire, Chris Cooper e Ellen Barkin sono alcuni degli attori in questa commovente storia ambientata negli anni ‘50 che parla di un adolescente ribelle e suo padre violento. Basato sulle memorie dello scrittore e professore di letteratura di Tobias Wolff.

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

Haneke Double Bill – Michael Haneke, 2000/2001

Due volte vincitore della Palma d’Oro e vincitore dell’Oscar per miglior film in lingua straniera, Michael Haneke è un vero maestro del cinema moderno e ad aprile presentiamo due suoi film. Il primo, Storie – Racconto incompleto di diversi viaggi (2000), con Juliette Binoche, è ispirato alla vita del romanziere e reporter di guerra francese Oliver Weber e intreccia le vite di personaggi molto diversi: un’attrice, un contadino, un insegnante di musica, un immigrato e un fotografo di guerra. La Pianista (2001) racconta la storia di Erika, un’insegnante di pianoforte al Conservatorio di Vienna, che vive con sua madre tirannica in un rapporto di amore e odio. La vita sessuale di Erika, consiste solo di voyeurismo e autolesionismo masochista finché uno dei suoi studenti decide di sedurla. Vincitore del Gran Premio della Giuria a Cannes, e miglior attore e attrice per Isabelle Huppert e Benoît Magimel.

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

Songs My Brothers Taught Me – Chloé Zhao, 2015

Prima di The Rider, il film che ha svoltato la sua carriera, e Nomadland, vincitore del Leone d’Oro e nominato all’Oscar 2021, Chloé Zhao ha girato Songs My Brothers Taught Me, un film ugualmente bello e malinconico, sviluppato in collaborazione con il Sundance Institute. Portato in vita da attori non professionisti di origine Lakota, il film racconta la storia di Johnny e sua sorella Jashaun. Vivendo nella riserva di Pine Ridge, i due fratelli affrontano nuove sfide quando il padre cowboy muore improvvisamente. La perdita spinge Johnny a partire per Los Angeles ma significherebbe lasciare la sua amata sorella.

MUBI - Tutte le novità cinematografiche di aprile 2021 Cinema Cinema & TV Comunicati Stampa

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”