La patch 1.2 di Cyberpunk 2077 è stata rinviata a Marzo

La patch 1.2 di Cyberpunk 2077 è stata rinviata alla seconda metà di Marzo: la software house ha infatti ufficializzato che sarà la più “grossa e ambiziosa” rilasciata fino ad ora e che, per tale motivo, è stata posticipata per garantirne la qualità.

L’attacco hacker ai danni di CD Projekt RED è stato particolarmente significativo nel prendere questa decisione.

Secondo alcune fonti, il team ne sarebbe rimasto parecchio scosso: gli sviluppatori hanno un umore nero a causa della possibile diffusione dei loro dati personali, nonché grosse difficoltà ad accedere alla VPN dalla loro abitazione.

Ovviamente, queste sono indiscrezioni non ufficialmente confermate, anche se realistiche da credere.

La patch, particolarmente corposa, richiede la massima concentrazione da parte del team per un rilascio pulito, motivo per cui si è deciso di slittarla leggermente.

Attenderemo l’aggiornamento con ansia, confidando nella risoluzione dei problemi pre-annunciati da CD Projekt RED.

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!