Xenoscape – Anteprima – Viaggio alla scoperta dell’evoluzione

Ove non esiste più alcuna traccia dell’uomo, esseri senzienti di specie diverse prendono vita, lottano e si evolvono per evitare l’estinzione in questo gioco di ruolo di Alessandro Rivaroli. Liberate la mente, su Materia tutto può accadere. State per entrare su Xenoscape.

Ma andiamo per ordine:  Cos’è Xenoscape?

Xenoscape è il nuovissimo gioco di ruolo da tavolo a tema Sci-Fi Bio-Tecnologico ideato da Alessandro Rivaroli e prodotto da Tin Hat Games attualmente in Kickstarter, di cui vi avevamo già parlato precedentemente. Stiamo facendo rollare per la prima volta i nostri dadi per darvi i primi pareri in anteprima, in attesa dell’uscita del gioco completo.

Dunque entriamo sul Pianeta Materia e scopriamo insieme questo innovativo, unico e coloratissimo universo.

Ambientazione unica nel suo genere!

Uno dei punti di forza di Xenoscape è sicuramente l’ambientazione. Materia è un pianeta frutto di anni e anni di evoluzione. Sebbene sia facile urlare al “Post Apocalittico”, qui siamo ben oltre, decisamente oltre.

Milioni e milioni di anni dopo la caduta ed estinzione dell’impero umano che ha colonizzato lo spazio, forme di vita stanno rifiorendo su questo pianeta creando vere e proprie specie differenti. Ricca, varia, ma soprattutto viva, l’ambientazione di Materia ti fa sentire davvero parte integrante di un ecosistema in continuo movimento ed evoluzione, ricco di una sua insolita flora e fauna in cui tutto scorre secondo le leggi della natura ma dove il minimo errore ti potrebbe costare la vita.

Non sottovalutare mai Materia.

Dimentica classi, razze e… umani!

I giocatori di Xenoscape impersoneranno una delle specie di esseri senzienti biologicamente avanzati ed evoluti ma allo stesso tempo mentalmente ad uno stadio primordiale che popolano Materia. Potremmo essere, ad esempio, parte della specie degli Squamata: Rettili dalle sembianze umane avvezzi alla costruzione di armi e utensili.

Oppure impersonare un Arbusto: Letteralmente enormi piante dotate di intelligenza ed una loro coscienza.

O ancora Virus in grado di prendere possesso di qualsiasi altro corpo ospite.
Queste solo per citarne alcune.

Come dite ?? Gli Umani?? Ah NO! Gli umani sono estinti da tempo ormai!! La cosa più vicina ad un essere umano qui su Materia sono i Cloni:  frutto della fusione genetica di tutte le specie umane di un tempo, vengono generati da capsule automatiche nel tentativo di ripopolare il pianeta.

Il fattore “Specie” che sfrutta Xenoscape a differenza delle classiche razze a cui siamo abituati, porta inevitabilmente ad una maggiore immedesimazione del proprio personaggio. Con gli altri giocatori, si possono creare quindi, simpatiche situazioni di interazione tra specie diverse, su cui il Master potrebbe trarre tranquillamente spunto, per la creazione di storie ed avventure. Queste aumentano notevolmente il divertimento in serata.

Mens Sana in Corpore Sano

Per dare maggior profondità alla gestione di un corpo di un essere Biologico in tutti i suoi aspetti fisici e mentali, Xenoscape ci descrive ogni specie mediante 3 diverse caratteristiche principali personali :
Corpo, Mente e Riflessi.

” E quindi ? ”

Queste 3 caratteristiche , che saranno numerate, non solo servono a descrivere il personaggio giocante negli ambiti della forza, intelligenza, velocità, resistenza, prontezza mentale, rapidità… ma anche per creare il proprio Sistema.

” Cos’è un sistema ??”

Ogni essere senziente di Materia è dotato di 3 sistemi corporei che non sono altro che la somma a coppie delle 3 caratteristiche personali descritte sopra
♦  Sistema Nervoso :  Mente + Riflessi
  Sistema Energetico :  Corpo + Riflessi
♦  Sistema Immunitario :  Mente + Corpo

Durante il corso della partita dovremo imparare a gestire questi 3 sistemi all’unisono nello stesso modo in cui gestiamo il nostro corpo. Senza affaticarci troppo o ammalarci, ad esempio, svolgendo tutte le infinite possibilità di azioni che ci offre il gioco.

“Dadi ?? Dove stiamo andando non abbiamo bisogno di dadi!!”

Problemi di disintegrazione della tua scheda personaggio dovuta alle varie cancellature della matita??

Xenoscape pone rimedio a questo problema. Tramite una meccanica innovativa basata sui dadi, potremo variare i valori semplicemente posizionando i dadi su quella determinata caratteristica a simboleggiare la perdita o il guadagno di tale valore.
In pratica, i dadi su Xenoscape non vengono tirati quasi mai se non dal master e in rari casi. Semplicemente li useremo ponendoli sulla scheda la cui somma indicherà il nuovo valore temporaneo.

Xenoscape si basa su un sistema di Livelli di Difficoltà per ogni singola prova da effettuare che andrà confrontata con il Valore D’azione che si genera tramite le caratteristiche fisiche e mentali descritte. Per superare la prova dovremo eguagliare o superare il Livello Difficoltà. Maggiore sarà la differenza, migliore sarà la riuscita di quella determinata prova.

Abbiamo trovato questa dinamica molto interessante sotto molti aspetti. Non tanto per la scelta di usare i dadi al posto di modificare i valori manualmente, più che altro il confronto di tali valori diviene diretto e rapido. Portando così quasi a zero i tempi morti, soprattutto nei combattimenti, rendendo rapido e omogeneo il tutto.

In conclusione

Questo gioco di ruolo ha molto altro da dare e ci sarebbero molte altre cose da dire su Xenoscape, come i sogni, le altre specie, i cammini ma non basterebbero le pagine di questo articolo. Non voglio togliervi la sorpresa di scoprire con le vostre mani tutto ciò che Il pianeta Materia ha da offrirvi.

Link alla campagna Kickstarter QUI <—–

In attesa del gioco completo, abbiamo play-testato l’avventura già presente sul quickstart, che potrete giocare semplicemente seguendo le regole descritte qui sopra e nel leggero volume da 90 pagine. Ci è sembrato un gioco con del potenziale altissimo, con alcune meccaniche uniche ed originali.

I vari aspetti della gestione del proprio personaggio in concomitanza con l’ambientazione che spinge forte e si fa sentire,  ti catapultano letteralmente in una immensa atmosfera surreale, viva ed interattiva, dove le strade s’intrecceranno e i vostri cammini segneranno il vostro destino su quello che fu, il sacro impero umano, ora di proprietà di forme di vita senzienti.

Domenico D'Angiolillo
Cosplayer, Boardgamer, Collezionista seriale di figure e miniature... Ma ha anche dei difetti… Mimmo, nasce in una galassia lontana lont... ah no...!! Appassionato di fumetti, serie tv, ma soprattutto di giochi da tavolo, considera i suoi boardgames non solo semplici giochi ma viaggi, avventure. Viaggi che lo hanno portato a girare l’Europa a caccia dei migliori giochi da tavolo e giochi di ruolo sempre nuovi scovati alle fiere del fumetto che frequenta. Parte pensando che il bello di un viaggio o di una partita non è la destinazione o la vittoria, ma come ci si arriva.