Final Fantasy VII Remake: i producer del gioco ci anticipano qualcosa sul futuro del progetto

Final Fantasy VII Remake ha lasciato a bocca aperta i fan, con un finale inaspettato e che ha dato vita a speculazioni e idee di vario genere: per questo motivo, la Parte 2 del progetto è circondata da attesa e aspettative e, con le parole di Yoshinori Kitase, possiamo avere un minimo assaggio di ciò che ci aspetta in futuro.

Intervenendo alla Cedec + Kyushu 2020 Online, il producer del gioco ha suggerito che Square Enix oserà molto nel “sequel” dell’avventura di Cloud e compagni: “Non solo sorprese, ma anche andare oltre le aspettative di tutti” sono state le sue parole.

Affermazione fumosa, ma ci pensa Naoki Hamaguchi a fare un po’ di chiarezza in più: secondo il co-director, il team impegnato nella Parte 1 era composto da grandi fan del prodotto originale uscito all’epoca di PlayStation 1, mentre gli operatori dietro la Parte 2 sono tutti “nuovi utenti” della produzione, che hanno giocato il remake e vogliono portare idee fresche.

Intanto, i fan speculano sulla location dell’avventura, che potrebbe alternarsi tra Kalm, Cosmo Canyon, Costal del Sol e Junon, arrivando forse a malapena a Nibelheim. 

Ma queste sono, appunto, speculazioni e il team è intenzionato a sorprenderci, quindi chissà!

Le voci riguardo la versione imminente per PlayStation 5 della prima parte e l’esclusività per console Sony in scadenza ad Aprile potrebbe determinare annunci nelle prossime settimane… staremo a vedere.

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!