Edizioni Librarsi – Librogame “La Confraternita”

A fine ottobre è uscito il nuovo librogame La Confraternita, scritto da Juan Pablo Fernandez del Rio ed ambientato nell’Alhambra del XIV secolo, a cura di Edizioni Librarsi

La Confraternita è il primo volume della nuova serie LibroJuego, dedicata alla narrativa interattiva di origine spagnola.

Il librogame – uscito in Spagna nel 2015 a titolo La Cofradia – è stato tradotto da Aldo Rovagnati della redazione di Librogame’s Land, si compone di 262 pagine, conta 300 paragrafi e 28 illustrazioni.

All’interno del volume sono incluse: una prefazione, il glossario, il grimorio, le note storiche e le interviste agli autori. Le immagini interne sono dell’illustratore spagnolo Huargo, la copertina per l’edizione italiana di Mattia Simone.

Sito web ufficiale: www.edizionilibrarsi.it
Prezzo di copertina: 15,90 €

SINOSSI

La Cofradía è una società segreta di eruditi che custodisce il sapere accumulato dall’umanità nel corso dei secoli: laddove vi sia una ricca biblioteca, è probabile che lì vicino si trovi uno dei suoi confratelli.

Tuttavia, l’accesso alla magnifica biblioteca dell’Alhambra, che raccoglie il vasto e inestimabile patrimonio scientifico del mondo arabo, viene loro negato dal bellicoso sultano Muhammad.

Nell’anno 1394, però, grazie agli intrighi di palazzo finalizzati a destituire l’usurpatore in favore di suo fratello, legittimo erede al trono, la Cofradía dispone di una buona occasione per accedere alla sapienza custodita a Granada; ed è per questo motivo che l’alchimista Yusuf riceve l’incarico di tornare alla sua terra d’origine e mettersi in contatto, all’interno dell’Alhambra, con il leader della congiura. Quello che in principio appare come un delicato lavoro di spionaggio, però, si complicherà ancor di più con la ricomparsa di un antico male che tanto Yusuf quanto il resto della Cofradía credevano sconfitto da tempo.

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”