Unto The End – Una nuova avventura in arrivo su PC, Switch, PS4, Xbox e Stadia

Unto The End è un avvincente gioco d’avventura e combattimenti in stile platform cinematografico… Gustatevi il trailer d’annuncio, aspettando l’arrivo su tutte le console e su PC!

La storia è semplice: torna a casa dalla tua famiglia. Padroneggia il combattimento leggendo le mosse nemiche in intensi combattimenti con la spada. Individua opportunità di scambio e utilizzo di oggetti. Un’avventura raccontata attraverso le tue azioni, come farai a tornare a casa?

Caratteristiche principali

  • Combattimento avvincente: un sistema di combattimento unico nel suo genere, incentrato su abilità e maestria, progettato e costruito da zero appositamente per il 2D. Combatti in modo intelligente e colpisci tatticamente con la spada e le armi da tiro in feroci battaglie uno contro uno e di gruppo
  • Incontri e duelli: l’avventura si svolge attraverso incontri accuratamente realizzati, ognuno con avversari intelligenti e degni, tutti con le proprie motivazioni e il proprio posto nel mondo
  • Incentrato sulle abilità del giocatore: un’esperienza per giocatore singolo impegnativa e appagante. Tutte le abilità del padre sono disponibili fin dall’inizio e la padronanza di quelle abilità, così come un’attenta osservazione di ciò che ti circonda, sono la chiave per la sopravvivenza e il successo
  • Terreno spietato: dalle cavernose rovine sotterranee alle aspre cime delle montagne, supera le sfide ambientali e le trappole mortali mentre viaggi in un mondo di paesaggi meticolosamente realizzati

Edito da 2 Ton Studios e distribuito da Big Sugar, trovate il gioco qui:  https://store.steampowered.com/app/600080

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”