David Cage non è un grande fan di Xbox Series S

La sorella minore di Xbox Series X si è materializzata ufficialmente solo il mese scorso, e di recente David Cage, fondatore e CEO di Quantic Dream, non è parso molto contento dell’esistenza di Xbox Series S.

 

Quando sono arrivate le specifiche ufficiali, abbiamo appreso che la differenza principale tra Xbox Series X ed  Xbox Series S può essere trovata nella GPU, che presenta solo circa 4 TFLOPS di potenza di calcolo rispetto ai 12 TFLOPS della Series X. Ma questo non è un grosso problema, dal momento che punta alla risoluzione 1440p (anche se alcuni giochi funzioneranno effettivamente a 1080p) invece che a UltraHD. La CPU, tuttavia, ha anche clock inferiori (circa 200 MHz) e, soprattutto, ci sono solo 10 GB di RAM invece dei 16 GB della Serie X.

Cage  ha affermato che le carenze della RAM potrebbero essere particolarmente difficili da compensare, come puoi leggere qui sotto:

Molti sviluppatori preferiscono le console al PC perché su console devi avere a che fare con un solo hardware, mentre su PC ci sono così tante configurazioni, schede grafiche, driver, controller, che rendono lo sviluppo molto più complesso. Quando un produttore offre due console con specifiche diverse, c’è una forte possibilità che la maggior parte degli sviluppatori si concentrerà sulla versione di fascia bassa per evitare di fare due versioni diverse.”

Lo sviluppatore ha poi aggiunto:

“Devo confessare che non sono davvero un grande fan di questa situazione. Penso che sia fonte di confusione per gli sviluppatori, ma anche per i giocatori, e sebbene riesca a capire le ragioni commerciali alla base di questa scelta (una differenza di € 200 sul prezzo rispetto a Series X) penso che la situazione sia discutibile. Per quanto riguarda Quantic Dream, mentre sviluppiamo la nostra tecnologia e i nostri software, siamo determinati a ottimizzare i nostri titoli per ciascuna piattaforma. Essendo ora uno studio di sviluppo per PC, stiamo implementando funzionalità scalabili basate sulla piattaforma, il che è molto utile per evidenziare ciò che l’hardware ha da offrire”.

E voi come la pensate? State valutando l’acquisto di Xbox Series S? O passerete subito a Xbox Series X?

 

Francesco Alberio
Milanese, nato nel’anno del primo Final Fantasy e di Metal Gear, non c’era da stupirsi che i videogiochi gli sarebbero entrati nel DNA a tal punto da aprire un canale YouTube ed una pagina Instagram dedicati alla sua passione. Innamorato degli U.S.A, del mondo nerd e delle colline di Toussaint al tramonto.