Il 2021 è un grande anno per Bethesda

Bethesda è sicuramente uno dei colossi del settore videoludico odierno e, nel corso degli ultimi 10 anni, ha rilasciato titoli capaci di ottenere il consenso di una grossa fetta di pubblico. La recente acquisizione da parte di Microsoft ha fatto schizzare in cima alle pagine web il nome della compagnia, ragion per cui ci sembra doveroso spiegarvi per quale motivo il 2021 sarà un grande anno per la compagnia.

Se dici Bestheda, dici Skyrim: il gioco ha venduto più di 20 milioni di copie tra il 2011 e il 2014, venendo poi rimasterizzato e reso disponibile su numerose piattaforme, con all’attivo persino una versione per Amazon Echo e un fan che ha cercato di farlo “girare” su un test di gravidanza …. già.

Il gioco uscì l’11 Novembre 2011, e ciò significa che a Novembre 2021 compirà ben 10 anni: il supporto nel corso di questa decade è stato costante e Bethesda non ha rilasciato nessun ulteriore capitolo del brand in questo frangente; siamo convinti che la compagnia avrà qualcosa in serbo per questo anniversario, quindi converrà tenere d’occhio il titolo.

Inoltre, vi ricordiamo che è in arrivo The Elder Scrolls VI, anche se lo studio è tutt’ora in silenzio per quanto riguarda le novità e ci è rimasto solo un misero teaser trailer del 2018 da poter visionare. Durante il 2021, probabilmente, verranno rilasciate ulteriori novità.

Nonostante le interruzioni dovute al COVID-19, Starfield è ancora teoricamente in arrivo nel 2021: il nuovo RPG di stampo sci-fi sembra pronto a condurci attraverso diversi mondi, e per ora abbiamo avuto solo qualche accenno di setting e storia grazie ad alcune immagini leakkate del gioco.

Starfield ha poi un grosso peso sulle spalle, in quanto prima nuova IP di Bethesda da ben 25 anni a questa parte ed essendo, al tempo stesso, la prima ad allontanarsi dello schema della prima persona, ormai marchio di fabbrica dello studio. Vi è da dire che la compagnia ha specificato che non ci saranno ulteriori novità fino al 2021, quindi ammesso e non concesso che il gioco esca durante quell’anno, avremo novità in prossimità dell’uscita stessa.

Il 2021 potrebbe essere un anno pieno di novità per Bestheda ed è necessario che la compagnia lo sfrutti appieno, soprattutto considerando la competizione con altri studi “di genere”, come Obsidian e CD Projekt RED; con l’acquisizione da parte di Microsoft, il supporto alla compagnia potrebbe crescere esponenzialmente, regalandoci titoli indimenticabili e degni di nota. Staremo a vedere!

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!