Diabolik – Il Gioco da Tavolo è un divertente crime a squadre

Diabolik – Colpi e Indagini è il titolo del gioco da tavolo tratto dal noto personaggio a fumetti che uscirà il prossimo novembre.

I giocatori vivranno i furti impossibili della famosa coppia Diabolik ed Eva Kant e proveranno a sventare i loro piani nei panni dei detective Ginko e Morrigan.

Da 2 a 4 giocatori si troveranno all’interno di un’esperienza in stile “guardia e ladri” interamente declinata all’interno del mondo del Re del Terrore. Lo scopo del gioco per i criminali sarà quello di riuscire a portare a termine due colpi sui tre disponibili nella partita, muovendosi nell’ombra, ovvero celati agli avversari. I detective, attraverso le indagini e inseguendo i criminali qualora dovessero trovarli, dovranno portare al massimo il Livello di Pericolo sgominando così i piani della coppia.

L’uscita del gioco precede quella della distribuzione nelle sale cinematografiche il prossimo 31 dicembre del film ispirato proprio a Diabolik, prodotto e distribuito da 01 Distribution per la regia dei Manetti bros. con Luca Marinelli (Diabolik), Miriam Leone (Eva Kant) e Valerio Mastandrea (Ginko).

Pendragon Game Studio, la casa editrice del gioco, in collaborazione con Astorina, la casa editrice del fumetto, punta a rinnovare un genere, quello detto con “movimenti nascosti”, introducendo diverse innovazioni.

SQUADRE ASIMMETRICHE – È una delle poche volte in cui un gioco da tavolo di questo genere offre l’opportunità di giocare a squadre, due Criminali contro due Detective (in meno di quattro giocatori qualcuno tiene più di un personaggio). Ogni squadra ha scopi e modi di giocare completamente diversi dall’altra e ogni personaggio gode di una Abilità unica, rendendo asimmetrica e imprevedibile l’esperienza di gioco. Oltre a Diabolik, il Re del Terrore, all’affascinante Eva Kant e al determinato Ginko, è stato introdotto un nuovo personaggio mai apparso nei fumetti, il detective Morrigan.

MOVIMENTI NASCOSTI – I criminali dovranno muoversi per le strade di Clerville (lo Stato in cui è ambientato il fumetto di Diabolik) in modo celato, scegliendo semplicemente il luogo dove vogliono recarsi da un mazzo di carte (niente matite e numeri da segnare!). Ma attenzione: ogni Carta Luogo utilizzata è un possibile indizio da seguire per i Detective per rintracciare i criminali!

INSEGUIMENTI – Come in ogni poliziesco che si rispetti e proprio come avviene spesso nei fumetti di Diabolik, in ogni partita si alternano momenti in cui i criminali sono nascosti e la polizia indaga ad altri in cui si innescano degli inseguimenti all’ultimo respiro.

CRIME CON TANTA AZIONE Ogni squadra ha un mazzo di carte proprio, Crimine o Polizia (48 ciascuno, tutte diverse), che consente di effettuare tutto quello che ha reso il fumetto avvincente e che rende il genere crime intrigante. Non mancano i meravigliosi gadget di Diabolik, dal Penthotal ai suoi iconici pugnali, le maschere, la Jaguar, i Rifugi; dall’altra parte i Detective potranno mobilitare la scientifica, Agenti di rinforzo, Guardia costiera, elicotteri e anche una buona fumata dalla iconica pipa di Ginko potrà aiutare a sbloccare qualche indizio… COLPI E

INDAGINI DINAMICHE – Ogni colpo (ce ne sono sette tra cui La Venere d’oro, il Furgone della CV Bank, La collezione di orologi di Alfredo Havel) e l’annessa Indagine sono una sorta di “puzzle solving” in cui possono entrare in gioco anche altri personaggi secondari. Entrambe le fazioni (ladri e detective) devono superare diversi step per poter arrivare al successo del colpo o ostacolarlo. Il setup variabile rende inoltre diversa e imprevedibile ogni partita!

FACILE DA APPRENDERE – È stato realizzato anche un Regolamento di 1 sola pagina intitolato Fuga da Clerville, un vero e proprio “gioco nel gioco” che permette di intavolare e imparare a giocare fin dalla prima partita in pochissimi minuti.

DESIGN ELEGANTE – È stata messa particolare cura nella qualità dei materiali e nell’estetica offrendo un look in grado di calarsi nelle atmosfere del fumetto (tutte le carte hanno una immagine diversa presa dagli albi!) e allo stesso tempo il più “pulito” possibile. Il tabellone di gioco, per esempio, è una mappa dello stato di Clerville senza numeri o icone, che potrebbe essere davvero una cartina stradale. Un gioco bello da vedere oltre che da giocare.

“Diabolik – Colpi e Indagini punta ad offrire un’esperienza unica, fortemente legata a quelle dinamiche che hanno reso e continuano a rendere unico il fumetto di Diabolik e allo stesso tempo offre a tutti gli appassionati del genere poliziesco l’opportunità di vivere in prima persona tutte le dinamiche che lo rendono così intrigante”, ha dichiarato Silvio Negri-Clementi, CEO di Pendragon Game Studio.

Mario Gomboli, Direttore Editoriale di Astorina srl, ha così commentato “In fondo, la sfida tra Diabolik e Ginko non è altro che un gioco che i due portano avanti da anni, divertendosi… anche se non lo ammetterebbero mai, neanche con se stessi”.

Il gioco è sviluppato da DAM Things!, il cui socio e fondatore, Luca Maragno, si è così espresso: “Il genere crime è uno di quelli che più affascinano il pubblico, in ogni forma di espressione, dalla letteratura alle serie tv e ai fumetti, e Diabolik è da sempre riuscito a esserne un punto di riferimento fin dalla prima uscita. Creare un gameplay semplice e profondo al tempo stesso e che riuscisse a offrire tutti gli ingredienti di un personaggio così iconico e di un genere così amato è stata una sfida davvero entusiasmante”.

DIABOLIK Nato nel 1962 dall’immaginazione di Angela e Luciana Giussani, è diventato in breve tempo un vero e proprio simbolo del fumetto nostrano. Diabolik si è imposto come figura iconica dell’antieroe, dando vita ad un vero proprio genere fumettistico chiamato fumetto nero italiano. Il successo di Diabolik in Italia e nel mondo viene raccontato anche dai numeri, con quasi 50 milioni di copie vendute dal 1962 ad oggi, solo in Italia. Il film di Diabolik è previsto in uscita il prossimo 31 dicembre.

Pendragon Game Studio Nasce dall’esperienza ultradecennale di un gruppo di professionisti del settore ludico-editoriale con lo scopo di realizzare nuovi giochi e portare sul mercato italiano nuove proposte.

L’autore Luca Maragno è stato Direttore Editoriale di diverse testate specializzate in cinema e tecnologia. Ha ideato, prodotto e diretto serie tv (Gamers), sviluppato app (Giorgia Cosplay e YouFable), scritto libri (Altrimenti ci figliamo, Loops e Cinema 4D: Missione esplosiva!). Con Pendragon ha pubblicato l’anno scorso Ride – Gioca o muori.

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”