Sony potrebbe acquisire Warner Bros Interactive, secondo Michael Pachter

L’acquisizione da parte di Microsoft di Bethesda ha dato una scossa al mercato, incrementando la qualità degli Xbox Game Studios e generando, sul lungo tempo, effettivi positivi per la compagnia; ma come può rispondere Sony ad un acquisto del genere? Ce lo dice Michael Pachter, ipotizzando l’acquisizione di Warner Bros Entertainment,

In un’intervista rilasciata a GameSpot, Pachter afferma come Sony potrebbe puntare WB Games per recuperare il “gap” generato dallo “shopping selvaggio” di Microsoft, acquistandola da AT&T nel prossimo futuro: IP come Batman e Mortal Kombat sarebbero perfette sulle piattaforme da gioco della compagnia e questa acquisizione sarebbe la più grossa da un po’ di tempo a questa parte, considerando che Sony si è ultimamente dedicata a studi con cui aveva già intrapreso rapporti di esclusività, come Insominac Games.

“Le loro acquisizioni sono state piccole, come Insomniac, e queste sono quel tipo di acquisizioni che mi aspetto” ha detto Pachter. “Penso che Sony sia in un’ottima posizione per comprare Warner Bros. Interactive, ma questo dipende da quando AT&T deciderà di vendere e come deciderà di farlo. Se decideranno di vendere solo le IP, dubito che vedremo rapporti di esclusività, considerando che Batman e Mortal Kombat sono, ad esempio, IP che vendono molto su tutte le piattaforme. […] Non avevo considerato questa possibilità fino a quando non ho sentito di Bethesda: ora che è stata venduta per 7.5 miliardi , AT&T potrebbe chiedersi “E noi possiamo ottenere 7 miliardi?”.

Escludendo la questione di Warner Bros, Sony potrebbe acquisire studi individuali di terze parti, facendo proprie le loro IP, come ad esempio Metal Gear e Final Fantasy, già strettamente associate a PlayStation.

Final Fantasy XVI è stato già confermato come esclusivo al lancio su PS5, quindi i rapporti di esclusività sono già ad un ottimo punto… ma Pachter sembra non pensarla così.

“Beh, Metal Gear senza Kojima non penso sia un buon affare, e Final Fantasy… quando è uscito l’ultimo? Nel 2016? Non penso interessi molto, con due milioni di copie non è esattamente un system seller. Forse lo è in Giappone, ma i giapponesi non acquistano molte Xbox e Sony ha poco da preoccuparsi in quel settore.”

Che ne pensate delle speculazioni di Pachter? Vi piacerebbe vedere Warner Bros in esclusiva su console Sony?

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!