Ecco perché non dovresti comprare una PS5 All-Digital o la sua controparte Xbox

0

PS5 All-Digital conviene? – news di Valentina “AkemiMas” Malara

Le console di nuova generazione si sono annunciate in due versioni differenti: la classica versione con il vano per il disco e quella che guarda al futuro, al digitale, che lo ha rimosso; sicuramente il design più futuristico e la possibilità di non avere Blu-Ray per casa, per coloro che odiano il disordine, fa parecchia gola, ma… vi siete chiesti perché non convenga acquistare una PS5 All-Digital? Ve lo spieghiamo noi!

 

Partiamo dalle considerazioni sul prezzo. Non sappiamo ancora quanto costeranno di preciso le nuove console, ma certamente si attesteranno su prezzi superiori ai 500 euro e difficilmente si posizioneranno a meno di questa cifra; possiamo però tener conto di un prezzo inferiore per quanto riguarda le versioni digitali, vista l’assenza delle componenti che servono a leggere il disco. Il risparmio su quest’ultima per quanto riguarda Sony si attesterebbe, secondo alcuni giornalisti, a poco più di 20 dollari, motivo per cui il prezzo della console sarà più basso, ma fondamentalmente di poco; una mossa intelligente potrebbe essere quella di lanciare la PS5 All-Digital allo stesso prezzo della Standard o di svalutare ancora di più il prezzo lancio, come fece Microsoft con Xbox One S Digital arrivando fino a più di 50 euro in meno… in ogni caso, il risparmio che avrete sarà minimo.

Qualora risparmiaste qualcosa, ad ogni modo, potreste spendere notevolmente di più a causa delle vendite in digitale: i giochi in formato digitale costano tendenzialmente di più e, tralasciando gli abbonamenti (Game Pass e PlayStation Now) e qualche sconto d’occasione, mantengono il prezzo lancio per lungo tempo. Le copie fisiche sono infatti più reperibili a prezzi inferiori già da poco tempo dopo il lancio e non dimentichiamoci dell’usato sicuro, spesso molto conveniente e assente in ambito digitale! Insomma, per coloro di voi che sono meno spendaccioni, una console votata al digitale non conviene.

Le copie fisiche hanno, ulteriormente, la possibilità di essere rivendute qualora il gioco non ci piaccia o non fossimo dei collezionisti; la “restituzione” è impossibile nel caso del digitale, poiché anche se il gioco non viene mai avviato, Sony non dà la possibilità di rimborsarlo: l’acquisto in digitale è irrevocabile. Microsoft consente il rimborso se il gioco è stato avviato una volta sola, ma solo per partite inferiori alle 2 ore di gioco.

Inoltre, ricordiamo che spesso non è nemmeno possibile condividere i propri giochi con qualcuno se sono stati acquistati in digitale, cosa fattibile con quelli fisici. E poi, i giochi in formato fisico sono per sempre… a meno che non li spacchiate a metà o decidiate di seppellirli nel deserto come nel caso di ET per Atari; non avete limiti di tempo, con i vostri dischi o cartucce, cosa che invece alcuni tipi di abbonamento offrono: pensate al GamePass che rimuove i giochi dopo un po’ di tempo…

Se poi siete estimatori del digitale quasi quanto del fisico, potete tranquillamente acquistare sugli Store direttamente dalla vostra PS5 Standard/Xbox Series X Standard, senza bisogno di privarvi della potenzialità del disco. Poniamo caso che trovate un’occasione, un gioco al lancio a metà del prezzo previsto, presso un rivenditore fisico: fantastico! Ma hey, aspetta, non ho la PS5 Standard, ho la All-Digital… e adesso? Beh, adesso se lo compra chi ha quella Standard, mio caro, e tu hai perso una grande chance!

Penultimo punto, avete idea di quanto peserà un gioco next-gen? Siamo arrivati a più di 100 giga su questa generazione, figuriamoci la prossima.. e se avete una connessione lenta e dovete scaricare TUTTO il gioco dalla store? Non vorrei essere nei vostri panni, meglio il supporto del disco che permette almeno una pre-installazione o la possibilità di giocare mentre il gioco finisce di scaricare il resto del pacchetto.

Ultimo punto a favore, dedicato ai cinefili tra voi: ma la vostra bellissima collezione di Blu-Ray in Limited Edition, che fine farà? Se rivendete PS4 o la scollegate, la vostra PS5 All-Digital non potrà aiutarvi a riguardare i vostri film preferiti, destinandoli alle polveri più spesse della sabbia sahariana… io ci penserei bene!

Non vogliamo demolire la presenza delle console dedicate al digitale, sia chiaro, ma forse non è ancora il momento giusto per un passo così “futuristico”: restare con i piedi ben piantati a terra e il Blu-Ray in mano potrebbe essere, per ora, la migliore delle idee.

Fonte: howtogeek.com

 

About author

Valentina Malara

Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!