Ecco perché l’arrivo di Dragon Quest su Xbox è così importante

Dragon Quest su Xbox – news di Valentina “AkemiMas” Malara

L’annuncio che Dragon Quest XI S: Echi di un’era perduta – Definitve Edition arrivi su più piattaforme è davvero una piacevole sorpresa. Un’edizione del titolo era stata rilasciata su Nintendo Switch lo scorso settembre, ricevendo numerosi elogi dai videogiocatori e portando il team a considerare l’uscita multipiattaforma, tra cui una in particolare ci stupisce: Xbox One.

 

Il gioco sarà il primo capitolo della serie ad arrivare su piattaforme Microsoft e sarà disponibile sul Game Pass fin dal giorno del lancio, comprensivo di alcune novità relative alla console di appartenenza. 

Il punto cruciale è che molti videogiocatori occidentali non si rendono conto dell’importanza che il brand di Dragon Quest ha in Giappone ed è tra le IP più anziane e influenti del panorama degli RPG-JRPG, insieme a Final Fantasy, Pokémon e Chrono Trigger.

L’approdo di Dragon Quest XI S su Xbox One potrebbe davvero far vendere la console in Giappone, attualmente la più debole sul mercato a causa del poco feeling dei giapponesi alla tipologia di titoli che Microsoft è solita proporre.

La conferma dell’uscita è avvenuta solo su console di attuale generazione, ma non abbiamo ragione di escluderne la presenza su Xbox Series X.

Che sia il momento per Microsoft di affondare anche nel mercato orientale e risolvere i problemi che il Giappone ha sempre creato loro? Staremo a vedere!

Fonte: cbr.com

 

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!