Il gioco più venduto su Steam dell’ultimo periodo ancora deve uscire

0

Horizon Zero Dawn Steam – news di Andrea “Kobla” Panicali

Horizon Zero Dawn non è ancora uscito su PC, ma sta già facendo ondate di vendite.

L’esclusiva PlayStation è arrivata in cima alle classifiche dei titoli più venduti su Steam in base alla sola forza dei preordini e bisogna immaginare che tornerà alla “normalità” quando il gioco uscirà effettivamente il 7 agosto. Per i possessori di PS4, il gioco è vecchio, e ora non vedono l’ora che arrivi Horizon: Forbidden West nel 2021. I giocatori PC, ovviamente, non vedono l’ora di provarlo.

È un grosso problema. Lo sviluppo esclusivo di terze parti è probabilmente la più grande forza di Sony e il perno della sua strategia hardware. I giochi esclusivi sono ciò che ha permesso alla PS3 di riprendersi da un lancio problematico per finire bene la generazione, e i giochi esclusivi sono ciò che ha permesso alla PS4 di capitalizzare i passi falsi di Microsoft per vincere a mani basse l’attuale generazione. E, come Nintendo, la compagnia è stata comprensibilmente cauta nel lasciare le sue proprietà più preziose al di fuori del giardino recintato.

Ma Horizon Zero Dawn mostra un ottimo esempio del percorso di Sony, che dovrebbe significare maggiore visibilità ed aumento delle vendite sia dell’hardware che del software. Certo, potresti sostenere che rendere disponibili giochi esclusivi altrove riduce l’incentivo ad acquistare una console PlayStation. Ma Horizon Zero Dawn ora ha tre anni e probabilmente non sposta molte tonnellate di console. Il rilascio su PC non solo consente a Sony di guadagnare un po’ di soldi dalla forza delle vendite da solo, ma introduce una tonnellata di giocatori PC a un nuovo franchising. Potrebbe essere sufficiente per convincerli a prendere in considerazione una PS5 quando è il momento di giocare al sequel.

Quindi, nel peggiore dei casi, la Sony guadagna un sacco di soldi vendendo un videogioco, che è apparentemente l’obiettivo. Nel migliore dei casi, crea hype per i suoi giochi e hardware più recenti e permetterà maggiori vendite. Qualunque cosa accada, i giocatori PC hanno accesso a più giochi.

Fa parte di un cambiamento più ampio nel settore mentre passiamo da semplici piattaforme hardware a ecosistemi più ampi. Microsoft è il portatore di standard qui, con la sua promessa di portare tutte le esclusive di prima parte sia su PC che su Xbox e persino su hardware Xbox One per un periodo di tempo non specificato. Ma Sony è proprio lì, sia portando la retrocompatibilità con la PS5 sia iniziando a rilasciare questi giochi un po’ più vecchi su PC.

La battaglia per il futuro è appena cominciata…

Fonte: forbes

 

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH