La Xbox One X a tema Cyberpunk 2077 nasconde un messaggio segreto

Messaggio Segreto Xbox One X Cyberpunk – news di Pietro “OnlyApples” La Selva

Alcuni fan con una vista degna degli occhi da elfo di Legolas non ci hanno messo molto a scoprire un messaggio segreto nascosto nella scocca della Xbox One X ufficiale a tema Cyberpunk 2077, individuabile solo grazie ad una luce UV.

 

La notizia arriva da Reddit, dove uno dei tanti gamer che ha pre-ordinato la console ha condiviso un piccolo dettaglio trovato sul retro della console.

E possibile trovare infatti le parole Uniform, Victor, Mike e Echo scritte a mo’ di lista (come da immagine), con la prima lettera di ogni parola enfatizzata in grassetto. Di primo impatto si potrebbe pensare ad una corrispondenza con l’alfabeto NATO, ma guardando più da vicino, grazie ad un distanziamento tra le prime due parole e le ultime due, si può intuire che le prime lettere delle quattro parole formano la frase UV ME, ovvero letteralmente un invito a puntare addosso alla console una luce UV.

Ed è esattamente ciò che ha fatto il redditor in questione. Dopo aver accolto la richiesta grazie ad una penna UV, ha notato un messaggio scarabocchiato sulla console. Alcuni fan sono rimasti delusi, sperando in un meta-gioco da parte di CDProjektRed che mischiasse l’universo fittizio di Cyberpunk 2077 col mondo reale. Sembra invece si tratti “semplicemente” di un messaggio di ringraziamento da parte della software house.

La scritta recita infatti: “Many languages, one message” ovvero “Tante lingue, un solo messaggio” per poi recitare il messaggio “grazie” in, appunto, 15 lingue diverse, ovvero tutte le lingue che beneficeranno di una localizzazione totale al lancio del gioco.

Di seguito anche le immagini, c’è da dire non dettagliatissime, del messaggio segreto.

Fonte: VG247

 

Pietro La Selva
Il suo vero nome è Pietro, è del '94 ed è appassionato di videogiochi e di altre forme di intrattenimento, come film e libri, soprattutto a tema fantascientifico. Insomma, il classico nerd ma senza il QI sopra la media. Si nutre di mele pixellose quasi ogni giorno, che di certo non gli levano il medico di torno.