Amy Hennig su Uncharted: “Orgogliosa di aver lavorato a qualcosa che tutti hanno amato”

0

Intervista Amy Hennig – news di Andrea “Kobla” Panicali

Amy Hennig, ex direttrice creativa di Naughty Dog, si siede con il cast di Uncharted 3 per discutere i suoi momenti preferiti lavorando sulla serie e ciò che ha preso a cuore dall’esperienza complessiva.

L’episodio di Retro Replay di questa settimana è stato piuttosto speciale, dato che il cast di Uncharted 3 si è riunito ancora una volta per parlare di quanto fatto per il brand.

Un momento interessante è stato quando l’ex direttrice creativa di Naughty Dog, nonchè leggenda del mondo dei videogiochi, Amy Hennig, ha detto quale fosse la cosa fatta per la serie che ad oggi la rendesse più orgogliosa. Ecco cosa ha detto:

“Sai sono orgogliosa di come abbiamo realizzato qualcosa in parte intenzionale e in parte per caso, che tutti amano. Ad esempio, i dati demografici del gioco, di giovani e meno giovani, persone che hanno giocato con i loro genitori, con i loro coniugi, alle donne è piaciuto, agli uomini è piaciuto. È stato come dare un cibo che sia piaciuto a tutti. Ed è qualcosa che ho preso a cuore con il mio lavoro. Abbiamo avuto così tante persone che hanno preso a cuore il nostro lavoro, che sono venute da me a raccontarmi le loro storie, raccontando il modo in cui l’hanno condiviso con i membri della famiglia. Addirittura persone che hanno giocato con i loro genitori sui loro letti di morte e si sono ritrovate insieme a giocare all’ultimo gioco. E, naturalmente, è stato il progetto più divertente su cui abbia mai potuto lavorare con voi ragazzi. L’affetto che ci è stato mostrato è fantastico.”

Amy è un vero mito del mondo dei videogiochi, non dimenticheremo mai quanto da lei dato al settore in termini di idee e storie geniali… basti pensare a tutta la saga di Legacy of Kain, o scavando più indietro a Michael Jordan: Chaos in the Windy City!

Amy Hennig ha lasciato Naughty Dog nel 2017 senza motivo. Da allora è andata a lavorare presso EA nel 2017 su un progetto di Star Wars, anche se alla fine il progetto è stato cancellato a causa della chiusura di Visceral Games.

Attualmente è a capo di un nuovo studio interno presso Skydance Media che si dice si concentri sulle piattaforme di streaming emergenti.

Fonte: sp1st

 

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH