Al DualSense di PS5 e al controller di Xbox Series X mancano features di accessibilità

0

Controller a confronto – news di Valentina “AkemiMas” Malara

Così come va avanti l’innovazione tecnologica, allo stesso modo vengono incrementate le periferiche da gioco per diversi utilizzi: il rilascio dell’Adaptive Controller di Xbox One e l’applicatore dei tasti posteriori del controller PS4 hanno permesso ad una più ampia fetta di utenza di approcciarsi ad un mondo a loro prima precluso. Possiamo quindi lecitamente domandarci come PS5 e Xbox Series X incrementeranno ulteriormente queste possibilità… e se lo faranno nel modo giusto.

 

Attualmente, Microsoft ha svelato la sua nuova console in tutte le sue caratteristiche, contrariamente al reveal di Sony che, almeno per il momento, si è focalizzato sul DualSense; il nuovo controller è sulla bocca di tutti e si discute molto sull’ergonomia, le implementazioni, il feedback in-game… ma non su quanto possa essere “accessibile”.

Né Microsoft né Sony hanno infatti riflettuto sul quanto questi nuovi dispositivi possano essere “comodi”, non avendo dei pulsanti posteriori che facilitino, di fatto, il gameplay e l’interazione; i trigger sono certamente utili per il mondo competitivo, permettono un impatto più rapido ed immediato, ma sono altrettanto ostili a chi riscontra difficoltà a raggiungerli per colpa della dimensione delle mani o di altri impedimenti.

I pulsanti posteriori non saranno certo la soluzione definitiva ai problemi dei videogiocatori affetti da disabilità a livello motorio, ma possono essere un passo in questa direzione; il vero problema è che non si parla spesso di queste tematiche e, al di là di timide iniziative, entrambe le compagne sono colpevoli di non dedicarvi la giusta attenzione.

Microsoft ha confermato che i controller di Xbox One saranno compatibili con quelli di Xbox Series X, Adaptive Controller incluso, mentre Sony non ha ancora specificato se il suo applicatore dei tasti posteriori sarà cross-gen con il DualSense.

Quello che ci auguriamo è di vedere sempre più implementazioni nel mondo del gaming per coloro che non possono fruire l’esperienza in modo “classico” a causa di un qualche impedimento: del resto si sa, più siamo e meglio è!

PlayStation 5 e Xbox Series X verranno rilasciati nell’inverno 2020.

Fonte: gamerant.com

 

About author

Valentina Malara

Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!