L’attore di Nathan Drake dichiara: “Sono più interessato alla serie tv di The Last of Us che al film di Uncharted”

Attore del personaggio Nathan Drake – news di Pietro “OnlyApples” La Selva

Nolan North è uno dei più grandi nomi della recitazione videoludica. Nel corso degli anni ha avuto un sacco di ruoli grossi, ma non c’è dubbio che il suo ruolo più iconico sia quello di Nathan Drake, il protagonista della serie di Uncharted ed una delle più iconiche mascotte del brand Sony.

 

Ora, se avete giocato ad Uncharted 4: Fine di un Ladro (spoiler sul titolo più avanti!!), saprete della possibilità di vedere un nuovo titolo della serie in un vicino futuro, ma che probabilmente non vedrà Nathan come protagonista. Per ora, la serie è sotto ghiaccio, perlomeno ludicamente parlando.

Nel 2021, il film di Uncharted dovrebbe uscire nelle sale, pellicola che vedrà Tom Holland nei panni di un giovanissimo Nathan Drake e Mark Wahlberg nei panni di Sully. In quanto voce storica di Nathan Drake, si potrebbe pensare che Nolan North non aspetti altro che vedere un personaggio che lui ha contribuito a plasmare approdare sul grande schermo, ed invece l’attore non sembra nutrire grosse speranze per il film.

Durante un recente episodio di Retro Replay, ha rivelato di attendere maggiormente la serie TV di The Last of Us di HBO piuttosto che il film di Uncharted. 

“Credo che il fatto di voler rendere The Last of Us una serie sia molto meglio di un film,” ha detto North. “Credo sia incredibile. E poi è fatta da Craig Mazin, quello di Chernobyl, è l’elefante nella stanza che ti serve per fare le cose fatte bene. Sono più eccitato per quello, devo essere onesto, piuttosto che per il film di Uncharted. Io amo Mark Wahlberg, ma non ce lo vedo come Sully, semplicemente non ce lo vedo.”

North ha poi continuato dicendo che una serie TV episodica rende meglio per un’opera basata su un videogioco in quanto è difficile condensare un’esperienza di 15-20 ore in un minutaggio di 90-120.

E voi? Siete dalla sua parte?

Fonte: Comicbook

 

Pietro La Selva
Il suo vero nome è Pietro, è del '94 ed è appassionato di videogiochi e di altre forme di intrattenimento, come film e libri, soprattutto a tema fantascientifico. Insomma, il classico nerd ma senza il QI sopra la media. Si nutre di mele pixellose quasi ogni giorno, che di certo non gli levano il medico di torno.