La demo di Resident Evil 3 promette un gioco più grande di Resident Evil 2, ma sarà meglio?

Demo Resident Evil 3 Remake – news di Andrea “Kobla” Panicali

La demo di Resident Evil 3 Remake (o demo di Resident Evil 3 Raccoon City), come è ufficialmente noto, è ora disponibile per PS4, Xbox One e PC (tramite Steam) con una dimensione di download di circa 7 GB.

La demo di Resident Evil 3 promette un gioco più grande di Resident Evil 2, ma sarà meglio? News Videogames

 

A differenza della demo di Resident Evil 2 Remake che aveva un limite di tempo, non ci sono restrizioni con la demo di Resident Evil 3 Remake. Però, non puoi salvare i tuoi progressi, anche se puoi mettere in pausa quando necessario.

Quando si avvia la demo ci si trova in una scena che coinvolge la protagonista Jill Valentine, i mercenari Carlos Oliveira e Mikhail Victor (nonchè una miriade di civili innocenti intrappolati in una metropolitana di Raccoon City).

Nei panni di Jill, devi aiutare Carlos e Mikhail a proteggere i civili e, per farlo, dovrai superare un vicolo in fiamme.

Esaminerai gli uffici abbandonati, oltre a sparare a zombi in abbondanza sulla strada per completare il tuo obiettivo.

Ogni area, che si tratti di un negozio di ciambelle, di un negozio di giocattoli o della metropolitana in cui inizi, la sentirai distintamente diversa dall’originale. Questo rende l’esplorazione attraverso il caos di un incubo infestato da zombi fresca e interessante.

La demo di Resident Evil 3 promette un gioco più grande di Resident Evil 2, ma sarà meglio? News Videogames

Sebbene le aree di Resident Evil 2 Remake funzionassero come labirinti stratificati governati da un senso di logica, il mondo di Resident Evil 3 sembra molto organico in confronto.

Sembra quasi che Capcom abbia modificato ormai l’horror di sopravvivenza classico con una versione orientata all’azione, con barili che esplodono e numerosi zombi da abbattere.

Sebbene non siano mai a livello delle orde di Days Gone, dovrai stare in guardia in particolare nelle difficoltà più elevate in cui le munizioni saranno scarse.

Poi c’è Nemesis. La versione di Mr. X di Resident Evil 3 non può entrare nelle stanze sicure, riesce ad avere una presenza imponente nonostante si presenti solo alla fine. È implacabile e ti inseguirà attraverso oscuri marciapiedi, strade e persino negli edifici di questa fetta di Raccoon City, facendo del suo meglio per impedirti di progredire.

Sprecare munizioni è inutile e correre è il miglior modo di agire, costringendoti a premere il tasto Maiusc su PC o la levetta analogica sinistra su PS4 o Xbox One, tracciare un percorso mentre cerchi di eludere i suoi potenti attacchi, che possono metterti K.O. in un colpo o due.

Una volta sfuggito a Nemesis, hai finito.

La demo di Resident Evil 3 promette un gioco più grande di Resident Evil 2, ma sarà meglio? News Videogames

Proprio come Resident Evil 2, non è necessario un PC pazzo per eseguirlo. È bastato un Asus TUF FX505DT con una Ryzen 3550H, GTX 1650 e 16GB di RAM con un mix di impostazioni High e Medium, raggiungendo facilmente i 60fps bloccati.

Forse Capcom ci dimostrerà che ci sbagliamo con la versione completa. Per ora, però, siamo cautamente ottimisti su cosa aspettarci.

Tutti i segnali indicano una versione più ampia ed estesa di Resident Evil 2 Remake.

Se sia tutto cambiato in meglio però è qualcosa che resta da vedere.

La demo di Resident Evil 3 promette un gioco più grande di Resident Evil 2, ma sarà meglio? News Videogames

Fonte: themakoreactor

 

Andrea Panicali
Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il rispetto tra i più famelici mangiatori d'Italia.