Casey Hudson si scusa per i problemi di Anthem e pensa al futuro

Casey Hudson Anthem – news di Valentina “AkemiMas” Malara

Il caso Anthem è uno dei più chiacchierati della realtà videoludica degli ultimi tempi e sicuramente il gioco di Bioware ha deluso grandemente le aspettative dei videogiocatori, consapevoli di trovarsi di fronte ad un gioco che è risultato la mera ombra di ciò che, potenzialmente, sarebbe dovuto essere. Servendosi del blog ufficiale di Bioware, Casey Hudson ha commentato gli anni di vita del progetto e ha pensato al futuro.

 

“Nell’ultimo anno, il team ha lavorato duramente per migliorare stabilità, performance e qualità generale della produzione, lavorando a nuovi  contenuti e features. Ci siamo anche resi conto di come Anthem avesse bisogno di un’esperienza di loot più appagante, una progressione sul lungo tempo più soddisfacente ed in generale un endgame completo. […] Nei prossimi mesi faremo di tutto per migliorare il gioco, preservando quanto di buono c’era e migliorando il migliorabile!”.

Queste sono solo alcune delle righe scritte dalla Hudson, che ha continuato dicendo che il team preparerà qualcosa per l’anniversario previsto alla fine del mese e che, sebbene sia intento ad aggiornare il gioco corrente, sta anche pensando molto al futuro.

Il messaggio si è concluso invitando la community a sostenere il progetto con critiche costruttive e dando fiducia al team di sviluppo.

Siete tra coloro che sono rimasti delusi da Anthem? Vorreste vedere un “Anthem 2” migliorato?

Fonte: blog.bioware.com

 

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!