L’uomo che rapinò GameStop condannato a 10 anni di carcere

Rapina GameStop – news di Andrea “Kobla” Panicali

L’uomo rubò 131.000$ di merce dai negozi GameStop della California è stato condannato… Cronaca di una fine annunciata.

 

Un uomo californiano di 28 anni è stato condannato a 10 anni di prigione per aver rapinato più negozi GameStop in California, secondo un comunicato stampa dall’Ufficio del procuratore degli Stati Uniti.

Frederick Lopez Jr. è stato accusato di rapine a mano armata in quattro negozi GameStop separati nelle contee di Los Angeles e Orange.

Lopez ha usato una pistola per rubare $132.300 di merce e denaro dai negozi. Si è dichiarato colpevole nell’agosto 2019 prima di essere condannato il 27 gennaio. La Procura degli Stati Uniti in California ha dichiarato che Lopez è entrato nei quattro negozi di notte, a volte con un’altra persona, e ha minacciato i dipendenti con una pistola prima di ordinare loro di “riempire delle borse con console e videogiochi.”

Durante la rapina a West Covina, in California, nell’ottobre 2018, Lopez ha preso i cellulari dei dipendenti e distrutto il telefono del negozio. Ha anche ordinato a un dipendente di aiutare a caricare merci rubate nel suo minivan, secondo la procura degli Stati Uniti.

Lopez ha rubato $131.000 in merce, console, giochi e $1.300 in contanti durante le quattro rapine. La Procura degli Stati Uniti non ha fornito un elenco di articoli rubati. Dato l’elevato totale di merce rubata, Lopez probabilmente prese molte cose; avrebbe dovuto rubare centinaia di console.

Nintendo of America ha fornito alla polizia un elenco di console rubate durante le rapine. La polizia è stata in grado di identificare una persona che avrebbe acquistato una console da Lopez, secondo un mandato di perquisizione depositato presso un tribunale della California. “La natura grave dei reati di Lopez non può passare impunita”, hanno affermato i pubblici ministeri. “Rapine a mano armata come queste, in cui le armi da fuoco sono brandite contro le vittime, lasciano anche uno stress duraturo e un trauma che le vittime ricordano per anni, alcune per tutta la vita.”

I tempi sono difficili per GameStop. La società ha chiuso fino a 200 negozi nel 2019 e ha registrato numeri spaventosamente negativi durante le festività natalizie; le vendite sono diminuite del 25%. I dirigenti di GameStop puntano sulla nuova stagione delle console, con il rilascio di PlayStation 5 e Xbox Series X, per rilanciare i risultati dell’azienda nel 2020.

Fonte: polygon

 

Andrea Panicali
Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH