Kobe Bryant muore a soli 41 anni: si schianta l’elicottero della stella NBA, morta anche la figlia

RIP Mamba – news di Valentina “AkemiMas” Malara

Il mondo dello sport e non solo piange oggi Kobe Bryant, ex cestista e stella dell’NBA che è rimasto coinvolto ieri in un incidente in elicottero che ne ha causato la morte; nello schianto del mezzo hanno perso la vita anche altre 9 persone, tra cui la figlia di Bryant, Gianna Maria Onore, di appena 13 anni.

Queste sono quelle notizie che non vorremmo mai riportare, ma è doveroso parlare di quanto accaduto ad uno degli uomini più rispettati dell’ambiente dell’NBA e del mondo sportivo in generale; l’elicottero di Bryant pare si trovasse in un banco di nebbia piuttosto fitto, tanto da dover richiedere un permesso speciale per affrontare il volo in tali condizioni. Con Kobe e la figlia vi erano altre 7 persone, identificate nelle ultime ore: Ara Zobayan (pilota), John Altobelli (allenatore dell’Orange Coast College), la figlia Alyssa e la moglie Keri, Christina Mauser (assistente allenatrice di pallacanestro nella scuola delle giovani) e Sarah e Payton Chester, amiche di famiglia dei Bryant.

Kobe Bryant aveva un profondo attaccamento nei confronti dell’Italia, dove ha vissuto dai 6 ai 13 anni insieme al padre, Joe Bryant, anch’egli famoso cestista. Nel bel paese, Bryant ha giocato in varie squadre giovanili, tra cui quelle di Rieti, Reggio Calabria, Pistoia e Reggio Emilia. Tornato in America aveva cominciato il college ed era riuscito, nel 1996, a fare il balzo che lo avrebbe portato nell’NBA.

La carriera brillante di Bryant si era conclusa nel 2016, quando il cestista si era dedicato ad altri progetti tra cui, lo ricordiamo, un cortometraggio d’animazione che nel 2018 vinse il Premio Oscar, “Dear Basketball”: quest’ultimo è un memorandum dell’uomo, dove racconta la forte passione che lo ha spinto a diventare la stella della pallacanestro che tutti ricordiamo e che oggi ci ritroviamo, con profonda tristezza, a piangere.

Ci teniamo ad esprimere la nostra vicinanza alla moglie, Vanessa, e alle tre figlie.

 

Fonte: ccbsports.com

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!