Bloodborne – Ricreata la boss fight del Cleric Loran

Bloodborne Cleric Loran – news di Andrea “Kobla” Panicali

Tagliato dal gioco prima del rilascio, i fan di Bloodborne hanno ricreato la boss fight contro Cleric Loran per il titolo esclusivo PS4.

 

Trovato nei sotterranei di Loran Chalice, con il comportamento anomalo e bestiale, è un avversario abbastanza duro, che nasconde un segreto più profondo.

No, non è un segreto di gioco, ma il fatto che ci siano un sacco di contenuti tagliati dal prodotto finale riempie il tutto di mistero.

Fino a quando la comunità dei modder di Bloodborne non ha scoperto una lotta contro il boss eliminata.

Ovviamente non tutti i concetti immaginati dagli sviluppatori tendono ad entrare nel gioco finale. Questo vale anche per Bloodborne e lo sviluppatore FromSoftware.

Secondo i file di gioco, c’erano indizi che il Chierico di Loran avrebbe dovuto essere un nemico molto più importante nel gioco. Alcuni file originali lo avrebbero fatto apparire nel Bosco Proibito, nell’Old Yharnam e nel quartiere della cattedrale superiore.

Ancora più interessante è la scoperta che non tutte le volte che si fosse incontrato il Chierico sarebbe stato uguale: una versione differente denominata “Fort” era stata citata nei file di Bloodborne e sembrava essere una lotta contro il boss a tutti gli effetti. In pochi passaggi la community dedicata al modding di Bloodborne ha cercato modi per far risorgere completamente il contenuto tagliato.

Visto nel video qui sotto, le comunità di modding di Souls e Tomb Prospector hanno trovato il modo di ricreare il boss e l’IA rimossi.

Utilizzando una PS4 “jailbreakkata” e strumenti di modding. L’intelligenza artificiale ricostruita presenta un evidente jank: ad esempio, in questa versione ricreata, il Chierico di Loran è in piedi e fa perno sul posto. Tuttavia, è sorprendente vedere quanto sia completo e suggestivo anche un contenuto tagliato di Bloodborne.

La comunità di modding ha svolto un lavoro straordinario ricreando un sacco di contenuti tagliati.

All’inizio dell’anno scorso abbiamo visto già due diverse aggiunte, tra cui una ricreazione dell’NPC di Gascoigne originariamente sceneggiato e la lotta contro il boss Vileblood Queen.

E quando le persone non hanno le capacità di mod, si rivolgono ad altri progetti interessanti, ad esempio il poster ispirato agli anime Bloodborne.

Bloodborne è disponibile esclusivamente su PS4.

Fonte: dualshockers

 

Andrea Panicali
Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH