Remedy è entusiasta di lavorare con Microsoft a CrossfireX

CrossfireX – news di Valentina “AkemiMas” Malara

Remedy ha avuto una relazione di amore e odio con Microsoft nel corso degli anni: dopo essersi fatto conoscere nel mercato con i primi due Max Payne, lo studio ha avviato una collaborazione decennale con la grande compagnia, dalla quale sono nati Alan Wake(2010), Alan Wake’s American Nightmare (2012) e Quantum Break (2016). 

 

Quest’ultima produzione ha portato ad un allontanamento a causa degli scarsi incassi, soprattutto relazionati ai costi di produzione che il progetto ha richiesto, coinvolgendo attori di grande spessore; Microsoft ha tuttavia voluto mantenere il totale controllo sull’IP, sottraendola a Remedy.

Subito dopo, il team ha intrapreso dei rapporti con Smilegate per rilasciare il primo Crossfire, capace di riscuotere grande successo soprattutto nel continente asiatico.

Durante l’X019, Smilegate ha presentato il nuovo CrossfireX, prodotto con Remedy e inizialmente concepito per essere un’esclusiva Xbox One al lancio.

L’esclusività, sebbene temporanea, ha messo in luce la nuova collaborazione tra Remedy e Microsoft, sulla quale il team si è espresso così:

Tuukka Taipalvesi (Executive Producer): “Si, stiamo lavorando nuovamente con Microsoft. In realtà il progetto è in stressa partnership con Smilegate, che però ha deciso di includere Microsoft nei lavori; noi siamo felici di poter di nuovo collaborare con loro, soprattutto perché abbiamo numerose amicizie dentro gli studi!”

Thomas Puha (Head of Communications): “Molte delle persone che hanno partecipato ai lavori di Quantum Break sono ancora lì. Stiamo lavorando al comparto single-player e alla campagna del gioco ed è un bel posto in cui farlo.”

Vi è da dire che Microsoft è cambiata molto nel corso degli ultimi tre anni e che questa nuova veste potrebbe portare ad un roseo futuro per l’amicizia con Remedy … staremo a vedere!

Fonte: wccftech.com

 

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!