“Perchè c’è Famitsu su Death Stranding?” Questa è la domanda di molti utenti.

0

Famitsu Death Stranding – news di Andrea “Kobla” Panicali

Death Stranding contiene una raccolta di cameo degli amici del creatore Hideo Kojima. Si troverà il comico Conan O’Brien, il regista Edgar Wright e il capo dei Remedy Sam Lake. Potrete trovare anche Hirokazu Hamamura e Necky la volpe. Ma in Giappone, riferisce Kotaku, la loro inclusione sta suscitando interesse.

 

Hamamura è l’ex caporedattore di alto profilo della rivista di giochi giapponese Famitsu e ora presidente dell’editore Enterbrain. Necky the Fox è la mascotte della rivista Famitsu.

Famitsu ha tra l’altro recensito Death Stranding, al quale ha assegnato un raro punteggio 40/40, suscitando sentimenti contrastanti tra alcuni giocatori giapponesi.

Il cameo di Hamamura non è stato menzionato nella recensione di Famitsu, hanno osservato alcuni commentatori giapponesi. C’è anche una battuta molto discussa del personaggio di Hamamura, che interpreta un figlio immaginario di se stesso, il quale dice al personaggio principale di Death Stranding, Sam, che “entrerà nella Hall of Fame”.

https://twitter.com/k0ta0uchi/status/1193506128040099841

In 30 anni, solo 26 titoli hanno ricevuto il massimo dei voti da Famitsu. Questi includono Zelda: Ocarina of Time, Soulcalibur, New Super Mario Bros. Wii e Skyrim.

Death Stranding è la quarta voce di Kojima in quella lista, dopo aver ricevuto il massimo dei voti per Metal Gear Solid 4, Peace Walker e Phantom Pain. Un cameo strano. Che sia stato uno “scambio di favori”?.

Fonte: eurogamer

 

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH