Obsidian – L’acquisizione da parte di Microsoft è stata come togliersi un fardello

0

Obsidian – news di Pietro “OnlyApples” La Selva

“Non ci è stato chiesto di cambiare la nostra natura ed il modo in cui sviluppiamo i giochi.” Da qui si parte per un’intervista che non potevamo evitare di riportare… Tema Obsidian Entertainment e l’acquisizione da parte di Microsoft

 

In un’intervista con Wccftech.com, Obsidian Entertainment ha dichiarato che l’acquisizione dello studio di sviluppo da parte di Microsoft ha significato per loro il non doversi più preoccupare di vagliare i potenziali investitori, magari col rischio di perdere ciò che li rende unici.

Il senior designer, Brian Hines, ha fatto luce sulla trattativa tra Obisidian e Microsoft. Il super-atteso e pieno di dark humor The Outer Worlds non è stato intaccato da questa acquisizione, a causa degli accordi di pubblicazione di Obsidian con Private Division. “Come studio, personalmente, una delle cose migliori di far parte di Microsoft è il potersi concentrare sullo sviluppo dei prossimi giochi piuttosto che sul come piazzarli sul mercato,” ha spiegato Hines.

Ovviamente ciò non significa che gli sviluppatori sono in questo caso liberi di fare qualsiasi cosa con le loro IP, ed il capo rimane sempre Microsoft. “Ovviamente ci sono dei requisiti per il loro via libera. Non abbiamo sempre carta bianca per fare ciò che vogliamo,” ha spiegato Hines. “Ma possiamo decisamente concentrarci di più sul fare il gioco in modo curato ed a modo nostro.”

La decisione di Microsoft di acquisire Obsidian è motivata dal passato glorioso dello studio, e la compagnia ha dichiarato la sua volontà che lo studio continui a sfornare bei giochi come sempre. “E’ stata una delle prime cose che Microsoft ci ha comunicato durante l’acquisizione. ‘Vi stiamo comprando perché vogliamo che continuiate a fare i giochi che avete sempre fatto, non per cambiarvi.’ ” ha detto Hines. “E ciò ha rassicurato molti all’interno del team, non ci è stato mai chiesto di diventare di punto in bianco qualcosa che non siamo.”

Obsidian può ora creare giochi di migliore qualità e di un valore produttivo più alto, che i fan potranno apprezzare come hanno apprezzato i loro vecchi lavori. Titoli come The Outer Worlds, in arrivo il prossimo 25 Ottobre.

Fonte: VideoGamer.com

 

About author

Pietro La Selva

Il suo vero nome è Pietro, è del '94 ed è appassionato di videogiochi e di altre forme di intrattenimento, come film e libri, soprattutto a tema fantascientifico. Insomma, il classico nerd ma senza il QI sopra la media. Si nutre di mele pixellose quasi ogni giorno, che di certo non gli levano il medico di torno.