Refund per Overwatch sulla Switch, dopo che Blizzard ha cancellato lo Special Event

0

Refund Overwatch Switch – news di Andrea “Kobla” Panicali

Nonostante la popolarità dello sparatutto in prima persona multiplayer di Blizzard, Overwatch, l’arrivo del gioco su Nintendo Switch dopo tre anni di esistenza della console è stato accolto con poca verve, poiché la recente controversia che circonda la relazione di Blizzard con la Cina ha portato Nintendo ad offrire rimborsi per il gioco e Blizzard ha annullato un evento promozionale sul lancio.

 

Mentre la relazione di Blizzard con la Cina veniva portata a galla dopo il ban del giocatore di Hearthstone Chung “blitzchung” Ng Wai dal gioco competitivo, per aver mostrato il suo sostegno ai manifestanti di Hong Kong in un’intervista post partita, alcuni giocatori che avevano pre-ordinato Overwatch hanno iniziato a preoccuparsi per i propri preorder, completati prima delle recenti azioni di Blizzard.

Nel tentativo di cessare il loro sostegno a Blizzard, i giocatori hanno contattato Nintendo in cerca di assistenza, in quanto Nintendo detiene una solida politica “Tutte le vendite sono definitive” in merito alle vendite digitali. In una rara inversione di politica, l’utente di Twitter GetVent ha riferito che Nintendo stava offrendo rimborsi per Overwatch, anche se in credito eShop piuttosto che in un rimborso diretto alla forma di pagamento iniziale, per il gioco in quanto la situazione era un “caso unico”.

https://twitter.com/getvent/status/1183796193630945283

https://twitter.com/getvent/status/1183796696385388545

Lo stesso giorno, il 14 ottobre, Nintendo ha annunciato tramite il suo account Twitter ufficiale che un evento Overwatch precedentemente programmato e promosso, che avrebbe dovuto tenersi presso il negozio NintendoNYC e presentando apparizioni di doppiatori di Overwatch, è stato improvvisamente cancellato da Blizzard:

Curiosamente, quando il gioco è arrivato su Nintendo Switch il 15 ottobre, i giocatori hanno notato che Nintendo non è riuscita a promuovere il gioco a qualsiasi titolo sulla loro pagina Twitter ufficiale, nel possibile tentativo di prendere le distanze dalle controversie di Blizzard:

https://twitter.com/TheGamesCage/status/1184259067486920704

https://twitter.com/StormYorha/status/1184432105629069313

Al momento della stesura di questo articolo, Blizzard non ha commentato pubblicamente l’esenzione dalla politica di Nintendo né ha motivato l’annullamento dell’evento NintendoNYC.

Fonte: boundingintocomics

 

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH