Rivelati dettagli sul multiplayer di Death Stranding

0

Dettagli multiplayer Death Stranding – news di Andrea “Kobla” Panicali

I giocatori potranno trasformare il terreno e costruire strade! Ecco i nuovi dettagli sul multiplayer di Death Stranding!

 

Il leggendario creatore di giochi, Hideo Kojima, fornisce alcuni nuovi dettagli sul multiplayer di Death Stranding, affermando che i giocatori possono influenzare le sessioni di gioco di un altro giocatore. Mentre i giocatori non giocheranno esattamente tra loro direttamente, quando saranno connessi alla rete saranno in grado di lasciare cose come scale, come mostrato durante il gameplay TGS.

Ciò è stato confermato nel video di traduzione recentemente pubblicato da IGN e dallo YouTuber Kubricked. Kojima afferma che ci sono più combattimenti contro i boss, ma voleva mostrarlo per far capire meglio cosa intendesse.

-È un gioco a giocatore singolo, nel senso che giocherai da solo, ma il fatto di essere connesso cambia come puoi seguire le orme degli altri giocatori.
-Alcuni giocatori approfondiranno la storia il più rapidamente possibile, mentre altri si concentreranno sulla costruzione di edifici e cose.
-L’approccio di tutti sarà diverso. Alcune persone non interagiranno quindi non riceveranno aiuti.
-C’è un sistema di mailing in-game che mostra i livelli di legame tra i giocatori
-Puoi convocare i giocatori durante i combattimenti contro i boss, combatti da solo ma non sei solo. Nella demo possiamo vedere un fantasma bianco che lancia oggetti contro il giocatore per aiutarli a combattere contro il boss. Sebbene dalla demo, era ovvio che l’altro giocatore non stava facendo alcun danno direttamente al boss. Questo è ciò che Kojima chiama “filo”.
-“Essenzialmente Sam sta ricollegando un mondo frammentato. È un gioco di connessione, essenzialmente sei da solo, esplori il mondo da solo. È un mondo molto solitario. Poi ad un certo momento ti connetti con altri giocatori, ed è per questo che lo chiamo un gioco in espansione “.
-Puoi costruire ponti da solo o altri possono lavorare insieme per costruirlo. Il giocatore con il maggior contributo nell’edificio farà apparire il proprio nome sull’oggetto. Questo è stato mostrato nella demo mentre il personaggio oltrepassava il ponte.
-Se percorri lo stesso percorso di altri giocatori, alla fine lo livellerai e lo trasformerai in una strada in modo da poter guidare più veloce e più agevole.
-Alla fine della demo Kojima afferma che verranno tracciati i percorsi e puoi anche fare autostrade per effettuare consegne in camion, cosa che non è stata mostrata nella demo.
-I giocatori possono lasciare dietro di sé i simboli di avvertimento, avvertendoli di ambienti difficili e simili. Questo è stato mostrato nella demo, molto simile ai Souls.
-Le strutture che sono ancora in costruzione saranno etichettate come tali nel mondo come mostrato durante la demo. Puoi lasciare materiali di consumo sul posto per contribuire alla costruzione della struttura.
-I passi verdi sono quelli di altri giocatori.
-Nella demo una seconda scala era stata piazzata da un altro giocatore che poteva essere usata.
-Le scarpe sono importanti nel gioco, possono rompersi. Puoi lasciare ad altri giocatori un set di scarpe di ricambio per aiutarli.
-I giocatori possono lasciarsi alle spalle le cose, che si siano dimenticati di raccoglierlo o semplicemente scartati, si presenteranno per gli altri giocatori. Possono anche invecchiare nel tempo se non vengono raccolti. Può essere riparato dai giocatori usando gli strumenti.
-Puoi creare armadietti che altri giocatori possono usare. Può essere utilizzato per condividere elementi o privatamente.
-Se un percorso viene utilizzato frequentemente, verrà creato una strada.
-Danni da pioggia, i giocatori possono usare il riparo che altri giocatori hanno creato per protezione.
-Puoi personalizzare la musica e i giocatori la sentiranno e viceversa.
-Le pietre lasciate indietro indicano che un giocatore si è riposato lì. Puoi riposare anche lì.
-I Mule sono NPC nemici che tentano di rubare merci, rubano merci da altri giocatori di tutto il mondo. Nella demo Kojima adotta un approccio più invisibile, lasciando dietro di sé parte del suo carico e guidando l’hoverboard. Il carico è stato lasciato alle spalle perché il Mule può rilevare più facilmente i giocatori se lo trattengono.
-Le stazioni di ricarica possono essere lasciate indietro per consentire ai giocatori di caricare le proprie attrezzature.
-Puoi taggare gli oggetti lasciati dai giocatori in modo che si presentino meglio agli altri.
-Puoi lasciare le motociclette per gli altri giocatori.
-Nella demo c’è una scena in cui la musica inizia a suonare mentre il giocatore attraversa la collina accidentata. Kojima afferma che ci sono milioni di altre persone che faranno la stessa cosa e vivranno la stessa cosa. Questo può essere raggiunto solo quando si è connessi, anche se dice che puoi saltare queste esperienze se decidi di prendere un veicolo fino a destinazione.
-Al centro di distribuzione puoi vedere cosa hanno fatto gli altri giocatori.

Il concetto alla base del gioco sono le connessioni. A quanto pare, la connessione di rete è del tutto facoltativa, anche se sembra una parte piuttosto importante del gioco in quanto giocare da soli renderà le cose più difficili. Il mondo di Death Stranding sarà senza dubbio in continua evoluzione, sarà interessante vedere dove tutto andrà alla fine da una prospettiva narrativa.

Fonte: mp1st

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH