Greedfall è quello di cui, probabilmente, avevamo bisogno

Greedfall – news di Valentina “AkemiMas” Malara

Greedfall è uno di quei tipi di gioco che spunta fuori dal nulla, senza destare troppo clamore e aspettative, e risulta capace di offrire un’esperienza diversa dal solito e un’ambientazione originale: insomma, uno di quei giochi di cui il mercato ha estremo bisogno.

 

Il setting narrativo è quello del XVII secolo, ibridato con un fantasy classico che fa ruotare tutto intorno ad un conquistadores in cerca di un’isola da colonizzare. Giunti sull’isola, tuttavia, ci ritroveremo faccia a faccia con popoli di vario genere, antichi poteri magici e mostri di varia entità e natura… Insomma, non proprio un ambiente facile da tenere sotto controllo! L’incipit basta già di per sé a suscitare la curiosità dei possibili fruitori, ma ciò che Greedfall sa fare meglio è offrire un ambiente di gioco particolareggiato, con città e zone limitrofe curate e piene di anfratti, segreti e sorprese ad ogni piè sospinto.

Il tutto viene gestito tramite delle meccaniche da Action-RPG classico, con qualche novità che spezza la sensazione di “già visto”; la customizzazione del personaggio è profonda, con abilità e attributi applicabili in ogni momento del gioco e ampiamente modificabili, non presenti in numero esorbitante ma tutti vari e interessanti. Inoltre, è possibile utilizzare una vasta gamma di magie o, qualora siate persone discrete, fare largo uso di una componente stealth e porvi come soggetti diplomatici, non intenzionati ad uccidere nessuno.

Insomma, le prime impressioni sull’opera di Spiders sono davvero positive e il gioco si propone come un’esperienza rara, fresca, capace di distaccarsi dal flusso attuale del mercato e candidarsi come alternativa a quanto fino ad ora possiamo acquistare in ambito videoludico. Qualche piccolo limite tecnico non deve scoraggiarvi: se siete pronti a conquistare, buttatevi a capofitto!

Fonte: indiewatch.com

 

Valentina Malara
Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!