Come Sony ha rubato la scena a Microsoft alla GamesCom

0

Sony GamesCom – news di Andrea “Kobla” Panicali

Mentre Microsoft ha portato nuove informazioni su Gears 5, nuove funzionalità di Xbox Game Pass e un annuncio di un porting su Switch di “Ori and the Blind Forest” al Gamescom di quest’anno, non si può non tenere conto di come il suo concorrente più vicino, Sony, abbia invece dominato la scena.

 

Ore dopo che Microsoft ha trasmesso in streaming la sua presentazione Inside Xbox e mostrato ai fan la modalità Orda di Gears 5, Kojima Productions ha rivelato nuove informazioni su Death Stranding durante la Gamescom Opening Night Live. Mentre altri giochi sono stati menzionati durante la presentazione, incluso Gears 5 stesso, circa 30 minuti sono stati dedicati all’esclusiva PS4. Questa prima occhiata al gameplay del titolo ha mostrati stranezze come ologrammi di Geoff Keighley e la possibilità di fare la pipì. Inutile dire che il web si è letteralmente scatenato.

L’attenzione che Gears 5 era riuscita a raccogliere nel corso della giornata sembrava minuscola rispetto alla discussione che Death Stranding aveva generato con le sue stranezze. Anche adesso, non mancano meme sul gioco. Per dirla chiaramente, Microsoft è stata vittima di un cattivo tempismo. Sebbene la società abbia discusso di Gears 5 più avanti nella settimana, il titolo non è riuscito a riprendere slancio. Tutti gli occhi erano puntati su Kojima. Tutta la consapevolezza che Microsoft è riuscita ad attirare al Gamescom lunedì è stata ulteriormente minata dall’acquisizione di Insomniac Games da parte di Sony.

L’acquisizione di Insomniac da parte della Sony è senza dubbio un duro colpo per Microsoft, dato che lo studio strinse una partnership con l’editore all’inizio del ciclo di vita di Xbox One al fine di produrre il ben accolto Sunset Overdrive. Molto probabilmente non vedremo un seguito sulla console americana. Il giorno dopo Death Stranding e l’acquisizione di Insomniac da parte di Sony, l’azienda ha lanciato un’altra bomba: in futuro giochi come Dreams, Death Stranding e persino The Last of Us Part 2 potrebbero essere rilasciati su PC se Sony e gli sviluppatori dietro di loro lo ritengano opportuno.

Un’altra sorpresa di Sony è arrivata nella rievocazione e nel rilascio inaspettato di Erica in esclusiva per PS4, un titolo FMV basato sulla narrazione di Flavourworks. Mentre molti spettatori del Gamescom Opening Night Live potrebbero non aver pensato molto al titolo data la sua natura live-action, il gioco è stato finora decentemente accettato sia dalla critica che dagli utenti. Sony è riuscita ad accendere i riflettori ancora di più quando sono stati annunciati i vincitori del premio dello show. La società ha portato a casa il maggior numero di premi, con Dreams che ha vinto sia il gioco più originale sia il miglior gioco per PS4 e Concrete Genie ha vinto il miglior gioco per famiglie. In confronto, Microsoft ha portato a casa solo il premio per il miglior gioco Xbox One tramite Gears 5.

Indipendentemente dalla preferenza personale, non si può non ritenere emozionante lo scontro tra due titani del settore, specialmente mentre la prossima generazione di console si avvicina. La concorrenza va a beneficio del consumatore. Più siamo, meglio è.

Fonte: gamerevolution

 

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH