Elden Ring avrà lo storytelling tipico dei Souls e di Bloodborne

0

Elden Ring Souls – news di Valentina “AkemiMas” Malara

Come ben sappiamo, Sekiro Shadow Twice ha molto in comune con Dark Souls e Bloodborne, ma al tempo stesso se ne distacca in due elementi chiave: il primo è il combattimento, il secondo lo storytelling; le cutscene sono infatti ben presenti nell’ultima fatica di From Software, che sembra aver dimenticato qui la “fumosità” della trama dei precedenti giochi… Ma parrebbe che Elden Ring sia un ritorno alle origini.

 

Per chi non fosse avvezzo al genere è bene sapere che i Souls non hanno una storia narrata secondo canoni classici, ma bensì incentrata molto sull’osservazione e la lettura: edifici, NPC, descrizioni degli oggetti.

Qualunque cosa attorno a noi può dirci di più e “raccontare”, sostituendo i classici filmati.

Durante un’intervista a IGN, il game-director ha dichiarato che Elden Ring riprenderà questo stile narrativo e che persino il sistema di combattimento sarà ripreso da Dark Souls.

Elden Ring è stato annunciato in uscita nel 2020 su Playstation 4, Xbox One e PC.

Cosa pensate di questa scelta? Eravate felici dell’evoluzione vista in Sekiro e preferivate ritrovarla in questa nuova IP, o il primo amore non si scorda mai e siete felici di questa scelta? Ditecelo nei commenti!

Fonte: gamingbolt.com

 

About author

Valentina Malara

Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Logorroica e amante delle discussioni costruttive, datele un argomento di conversazione a vostro rischio e pericolo!