The Elder Scrolls Online: Elsweyr – Recensione – PS4, XBOX ONE, PC

0

The Elder Scrolls Online Elsweyr – recensione di Alessia Lara Padawan

Abbiamo provato Elsweyr l’ultima grande espansione di The Elder Scrolls Online targata Bethesda, sviluppato dai ragazzi di Zenimax Online Studios. Elsweyr, dopo Morrowind e Summerset, come in passato, regala una regione inedita da esplorare con oltre 30 ore di gioco. Ci sarà piaciuta la terra desertica nella quale ci hanno spedito stavolta? Scopritelo leggendo la nostra recensione senza spoiler!

 

The Elder Scrolls Online Elsweyr – Premessa

Girovagare per Elsweyr, l’antica patria del popolo Khajiit felino, e scoprire affascinanti panorami dietro ogni angolo, deserti spazzati dal vento e segnati da canyon costellati da ponti conosciuti come le Suture, mentre giungle selvagge prosperano a sud, in ogni regione e le rovine ispirate ai Khmer sono disseminate per il paesaggio, rimandando ad epoche passate quando i Khajiit non erano così antipatici come lo sono ora, è cosas appagante, lo diciamo subito.

Questa espansione offre quest secondarie niente male e ci viene messa a disposizione la nuova classe del Negromante.

La nuova regione, oltre ad essere affascinante nel suo insieme, è ricca di attività PvE da affrontare in compagnia oppure in solitaria, non vi sono limitazioni sotto questo punto di vista, e superarle non è particolarmente difficile pur decidendo l’approccio in solitaria.

Le missioni principali sono 8 e sono abbastanza longeve, a ciò si devono aggiungere tutte le attività secondarie legate all’esplorazione, infatti ci sono anche 6 Delve (livelli al chiuso, facilmente superabili da soli), 2 Dungeon Pubblici e la Trial Sunspire, più qualche Boss Fight qua e là e molti collezionabili da raccogliere.

The Elder Scrolls Online Elsweyr – La grandezza della nuova espansione si può paragonare al precedente Summerset!

Parlando all’atto pratico di grandezza, la nuova espansione come detto si può paragonare alla precedente Summerset, uscita esattamente un anno fa, dove venivamo accolti da un esplosione di colori e di natura; la nuova regione invece si presenta con colori più tenui e per certi versi orientaleggianti e caldi.

Aprendo la mappa di gioco si notano quasi da subito delle icone a forma di testa di drago, facendo un piccolo passo indietro, citiamo il DLC Wrathstone uscito a febbraio, che ha dato inizio alla Stagione del Drago, un’avventura annuale definita dagli stessi sviluppatori come interconnessa con l’attuale Elsweyr, e in effetti è cosi.

I draghi infatti oltre ad essere parte integrante di questa nuova espansione, che tra l’altro inizia proprio con l’attacco di un drago, saranno protagonisti di eventi globali che coinvolgeranno tutti i giocatori che vorranno approcciarsi al combattimento.

The Elder Scrolls Online Elsweyr – Inizia cosi la nostra avventura con il nuovo personaggio di questa ultima espansione, il Negromante!

Ci siamo ritrovati sin da subito, nei primi livelli a combattere al fianco di veterani del gioco, con lo scopo comune di abbattere i nemici più pericolosi dell’universo di ESO, schivando sciami di meteore, soffi di fuoco e i pericolosissimi Fus Ro Dah, in grado di ucciderci all’istante.

A livelli bassi ovviamente non vi aspettate ricompense eccezionali, focalizzatevi invece sull’esperienza che ogni uccisione vi darà, i combattimenti risultano gratificanti ed immersivi, le esplosioni di luci provocate dalle magie e dal generale lavoro di squadra sono appaganti, sottolineando la vera essenza di questo mmo sin dalle primissime ore di gioco, dove i draghi come detto sono alla base della trama di gioco. 

Tra gli attacchi dei draghi e l’arrivo di una congrega di negromanti tutt’altro che amichevole, ci si ritrova ben presto a viaggiare per la nuova regione in cerca di indizi, ma non pensate di cavarvela con poco, le ore di gioco sono all’incirca una trentina, anche di più! Se decidete di esplorare tutto l’esplorabile ci vorrà molto, quindi non mettetevi fretta e godetevi il viaggio! Viaggio che in ogni caso non finisce, grazie alle numerose attività di endgame.

Il nostro nuovo personaggio, il Negromante è uno dei problemi che affliggono la regione di Eslweyr, quindi la scelta di questa classe è come dire… Rischiosa! Ma non fatevi intimidire e provatela, è ovviamente una classe orientata alla magia, sfruttando tre tipologie di incantesimi per fare danno dalla distanza, evocando non morti e altre specialità di cui lasciamo a voi il gusto della loro scoperta.

Questa classe potenzia anche il proprio fisico, infatti ci si può trasformare in un gigante di ossa! 

Di contro, le potenti magie del Negromante sono illegali in diverse città del vasto universo di ESO, compresa la nuova Elsweyr, infatti man mano che le magie del nostro personaggio si sbloccheranno, alcune diciture avvertiranno della loro illegalità nei confini cittadini in cui ci si trova, non solo, alcuni personaggi che avremo il piacere di incontrare durante il nostro cammino, risultano diffidenti nei nostri confronti. Insomma… Non si può pretendere di piacere a tutti no? 

Le skill del nostro Negromante possono garantire la sopravvivenza anche se decidete di affrontare una buona parte dell’avventura in solitaria, adattandosi a tanti stili di gioco differenti è una classe performante e potente. 

All’atto pratico invece, questa espansione, introduce tutta una serie di contenuti che sono prettamente indirizzati al gioco di gruppo, come dicevamo al principio, sono state introdotte 6 missioni Delve, altro non sono che dungeon affrontabili in solitaria o a partire da un minino di 2 giocatori, ogni dungeon ovviamente ha il suo boss da uccidere.

Non mancano i vari dungeon pubblici e il nuovo Sunspire, cosi denominato, e dedicato a 12 giocatori.

The Elder Scrolls Online Elsweyr – L’aspetto tecnico non delude, al pari della trama.

Per tutto ciò che riguarda i dialoghi, la lore e gli approfondimenti, Elsweyr non si fa di certo mancare nulla, stiamo parlando di un’espansione di oltre 30 ore di gioco ben curato a livello di trama.

Purtroppo il gioco in se non è localizzato in lingua italiana, questo limita alcuni utenti nell’acquisto di un grandissimo mmo che meriterebbe di essere giocato veramente da tutti. Considerate che c’è anche moltissimo da leggere e da ascoltare, quindi se non si mastica la lingua inglese almeno un po’, si rischia di non capire la trama e sarebbe un vero peccato.

Il comparto grafico non delude come i precedenti, dagli scorci suggestivi ai combattimenti più concitati, dove gli effetti di luce degli incantesimi e delle abilità che si lanciano durante le fasi di gioco regalano sempre emozioni visive niente male. 

Il titolo è giocabile sia in prima persona, per un’immersività più coinvolgente, che in terza persona, sta a voi decidere come meglio vi trovate.

 

The Elder Scrolls Online Elsweyr – In Conclusione

E’ innegabile che Bethesda con ESO non sbaglia un colpo, considerando il supporto constante che negli anni sta dando al titolo, non con semplici DLC, ma con espansioni ricchissime di contenuti che portano con se tante novità, in questo  immenso universo online fantasy, che riesce ad oggi, ad attirare un pubblico di milioni di giocatori da tutto il mondo. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

The Elder Scrolls Online: Elsweyr – Recensione – PS4, XBOX ONE, PC

The Elder Scrolls Online: Elsweyr – Recensione – PS4, XBOX ONE, PC
8.5

Editor Rating

 

The Elder Scrolls Online: Elsweyr

IN SINTESI

E' innegabile che Bethesda con ESO non sbaglia un colpo, considerando il supporto constante che negli anni sta dando al titolo, non con semplici DLC ma con espansioni ricchissime di contenuti che portano con se tante novità, in questo  immenso universo online fantasy, che riesce ad oggi, ad attirare un pubblico di milioni di giocatori da tutto il mondo. Proprio per questo, anche Elsweyr vince a mani basse la sua lotta per convincerci della bontà di questo lavoro, curato sia dal punto di vista tecnico, che dei contenuti proposti.

PRO

  • Il Negromante performante e potente
  • I combattimenti con i temuti draghi
  • La nuova Elsweyr da esplorare, molto suggestiva

CONTRO

  • Trattandosi di un'espansione il prezzo potrebbe essere un po' più abbordabile
Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
The Elder Scrolls Online: Elsweyr
Voto
41star1star1star1stargray
About author

Alessia Lara Padawan

Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!” CANALE TWITCH