PlayStation Productions – Sony lancia la propria etichetta di produzione cinema e TV!

0

PlayStation Productions – news di Andrea “Kobla” Panicali

PlayStation Productions, diretta da Asad Qizilbash, e supervisionata dal Presidente dei Worldwide Studios, Shawn Layden, svilupperà e produrrà progetti basati sul catalogo aziendale di oltre 100 giochi.

 

Sony Interactive Entertainment ha lanciato PlayStation Productions, uno studio di produzione che metterà a disposizione l’ampio catalogo di titoli di videogiochi per film. La nuova impresa è guidata da Asad Qizilbash e supervisionata dal presidente di Worldwide Studios, Shawn Layden.

“Abbiamo 25 anni di esperienza nello sviluppo di giochi e abbiamo creato 25 anni di grandi giochi, franchise e storie”, dice Layden a The Hollywood Reporter. “Riteniamo che ora sia un buon momento per guardare ad altre opportunità attraverso lo streaming o il cinema o la televisione per dare vita ai nostri mondi.”

Con una libreria di oltre 100 proprietà originali che vanno dall’avventura alla fantascienza, dall’azione al mistero all’horror, PlayStation Productions ha una vasta gamma di contenuti pronti per l’adattamento. “Invece di concedere in licenza il nostro IP agli studios, abbiamo ritenuto che l’approccio migliore fosse per noi sviluppare e produrre per noi stessi”, afferma Qizilbash. “Prima di tutto, perché siamo più familiari a queste cose, ma anche perché sappiamo ciò che la comunità PlayStation ama.” Sony Pictures, una consociata, contribuirà alla distribuzione, ma la produzione dei progetti sarà gestita in prima persona da PlayStation Productions, non distribuita in licenza come nel caso di imprese simili in altre società di giochi.

“Per l’ultimo anno e mezzo, due anni, abbiamo passato del tempo a cercare di capire l’industria, parlando con scrittori, registi, produttori”, dice Qizilbash. “Abbiamo parlato con il produttore cinematografico Lorenzo Di Bonaventura e Kevin Feige per capire davvero il settore.” “Abbiamo esaminato ciò che la Marvel ha fatto prendendo il mondo dei fumetti e trasformandolo nella più grande cosa nel mondo del cinema”, afferma Layden. “Sarebbe un grande obiettivo dire che stiamo seguendo le loro orme, ma certamente ci stiamo prendendo ispirazione da questo.”

Aggiunge che il paesaggio di Hollywood è cambiato negli ultimi anni, rendendo questo il momento opportuno per il lancio del nuovo studio. Gli adattamenti cinematografici dei videogiochi sono stati abbastanza fiacchi in passato. Grandi lavori con grandi budget come Assassin’s Creed del 2016 o Warcraft sono stati un fiasco al botteghino ed hanno ottenuto recensioni deboli. “Si può vedere solo guardando gli adattamenti dei videogame più vecchi che lo sceneggiatore o il regista non abbiano capito quel mondo o la cosa del gioco”, afferma Layden. “La vera sfida è: come prendi 80 ore di gameplay e trasformalo in un film? La risposta è che non lo fai. Quello che fai è prendere quell’etica scritta da lì specificamente per il pubblico del film. provare a raccontare il gioco in un film “.

Grazie alla partnership con Sony Pictures, PlayStation Productions avrà il tempo di realizzare progetti cinematografici e televisivi all’altezza della qualità del materiale di origine dei videogiochi. “Non abbiamo fretta di entrare sul mercato, non abbiamo una lista di X numeri di titoli che devono essere fatti in un determinato anno. Niente di tutto ciò,” dice Layden. “La società è stata molto accomodante nei confronti della nostra ambizione, per far crescere il tutto in modo misurato e ponderato”.

Layden parlerà della continua evoluzione dei World Studios di PlayStation alla Collision Conference di Toronto, in Canada, martedì.

Fonte: hollywoodreporter

 

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH