Il primo trailer del Watchmen di HBO proietta l’opera di Alan Moore nell’epoca moderna.

0

 

Watchmen HBO – news di Pietro “OnlyApples” La Selva

Il primo trailer della reinterpretazione di Watchmen diretta da Damon Lindelof e pubblicata da HBO è arrivato, e con esso alcuni richiami all’opera originale di Alan Moore.

 

Non si tratta di un adattamento del lavoro originale di Moore, datato 1986, che si concentra su di un vigilante che opera negli Stati Uniti durante la Guerra Fredda, ambientato in un universo alternativo e largamente riconosciuto come uno dei più importanti fumetti di tutti i tempi.

La reinterpretazione di Lindelof è ambientata nell’universo creato da Moore, ma usa il personaggio principale Rorschach in modo da proiettare il racconto in una nuova era. I vigilantes sono ancora centrali nell’opera, ma sembra chiaro che non ci si può fidare molto di loro. Questa potrebbe essere la ragione per cui lo stile di alcuni gruppi di vigilantes in questa reinterpretazione ricordano organizzazioni moderne e realmente esistenti come gli Anonymous.

Al contrario del divisivo adattamento cinematografico del 2009 di Zack Snyder, il riadattamento di Lindelof non mira a riproporre quindi l’opera in scala 1:1. Lindelof è consapevole del profondo legame tra i fan dell’opera di Moore e l’opera stessa, e per tutta risposta si sta prendendo i suoi rischi, giocando un po’ con l’universo narrativo da lui creato.

“Non vogliamo adattare l’opera divisa in 12 volumi e creata 30 anni fa dal signor Moore e del signor Gibbons,” ha scritto Lindelof su Instagram durante le fasi iniziali della produzione dello show. “Quei volumi sono sacri e non verranno rimaneggiati, ricreati, riprodotti o rebootati.”

Afferma inoltre che lo show non sarà un sequel, ma sembra prendere luogo nello stesso universo in cui gli eventi dell’originale Watchmen sono accaduti.

“Le 12 uscite originali sono il nostro Vecchio Testamento. Quando il Nuovo Testamento è uscito, non ha cancellato tutto ciò che è successo prima. La Creazione. Il Giardino dell’Eden. Abramo ed Isacco. Il Diluvio Universale. Tutto è realmente successo. E la stessa cosa sarà con Watchmen. Il Comico è morto. Dan e Laurie si amano. Ozymandias ha salvato il mondo ed il Dr. Manhattan lo ha abbandonato subito dopo aver ridotto Rorschach in pezzi durante un’esplosione in Antartica.”

Il trailer si concentra sulle differenze tra ciò che Lindelof vuole fare e ciò che Moore ha già creato. Ci sono richiami a personaggi come il Comico e Ozmandyas, ma non necessariamente nel modo in cui i fan di vecchia data se li ricordano.

Watchmen andrà in onda su HBO nel corso del 2019. Non c’è ancora una data ufficiale.

Fonte: TheVerge.com

 

About author

Pietro La Selva

Il suo vero nome è Pietro, è del '94 ed è appassionato di videogiochi e di altre forme di intrattenimento, come film e libri, soprattutto a tema fantascientifico. Insomma, il classico nerd ma senza il QI sopra la media. Si nutre di mele pixellose quasi ogni giorno, che di certo non gli levano il medico di torno.