Turn10 espande il gruppo di sviluppo per il nuovo Forza Motorsport

0

Nuovo Forza Motorsport – news di Andrea “Kobla” Panicali

I nuovi sviluppatori ingaggiati da Turn10Studios hanno lavorato a progetti di alto livello come GTA V e Red Dead Redemption 2, entrambi di Rockstar Games. Altri ancora provengono da Madden NFL, Star Wars Battlefront ed Assassin’s Creed. L’obiettivo? Creare il Forza Motorsport più grande di tutti i tempi.

 

In questo momento, lo studio con sede a Seattle, è più grande di quanto non lo sia mai stato nella sua storia. Turno10, a Marzo, ha detto che avrebbe spostato le sue “forze” verso un nuovo capitolo di Forza Motorsport, e nell’ultima edizione del programma televisivo Forza Monthly, lo sviluppatore ha condiviso le sue prime news sul gioco in arrivo.

Il direttore creativo, Chris Esaki, ha parlato parlato del processo specifico che il team di sviluppo ha in fase concettuale per i suoi progetti imminenti, confermando l’importanza della community nella fase di sviluppo. Mai nella storia dei giochi AAA, gli sviluppatori hanno cercato di integrare la community così presto in un progetto. Scott Lee, direttore artistico, ritiene che il team possa addirittura dar vita ad una tendenza, in maniera tale che altri sviluppatori adottino in futuro un approccio simile con i loro progetti.

È un processo completamente nuovo che non riguarda solo il gioco, ma piuttosto è un viaggio con tutta la community. Turn10 ha guardato i giocatori nei video e nelle loro livestream, ascoltando ciò che hanno da dire sul gioco e sui suoi aggiornamenti, arrivando persino ad intervistarli. È un nuovo processo che vede la squadra raggiungere i propri fan più fedeli e chiedere loro cosa li motiva a giocare a Forza. Ciò ha dato l’opportunità a Turn10 di chiedere ai giocatori quale sia stato il capitolo di Forza preferito e perchè, cosa ha reso quel titolo così speciale; insomma avere un feedback completo. Questa è la nuova filosofia dello studio attorno al nuovo Forza Motorsport, un gioco per la community, costruito dalla community.

Scott Lee crede che questo approccio rinnovato allo sviluppo renderà molto più interessante il prossimo titolo ed il concetto stesso di Forza.

Turn10 dal canto suo ha cambiato l’intera struttura del team per promuovere il processo di costruzione del gioco attraverso il feedback dei giocatori, con Esaki che spera in una più profonda integrazione tra i giocatori e lo studio di sviluppo.

Esaki e Lee hanno notato che il feedback è stato stimolante, nonostante ci sia stata una certa esitazione nel processo.

Avere sviluppatori provenienti da titoli di Rockstar Games, EA e Ubisoft rende senz’ombra di dubbio questo team seriamente capace, essendo anche tutti fan di Forza. “Ho detto che avrei portato nuovi talenti nello Studio, ed in questo momento il nostro team è più grande di quanto sia mai stato nella sua storia. Solo nel team artistico abbiamo veterani e dirigenti provenienti da GTA V, RDR 2, Assassin’s Creed, Madden e Battlefront 2. Potete immaginare cosa portano con loro, e non è solo la competenza tecnica, ma modi di lavoro più efficienti. Stanno portando la loro creatività e stanno portando le loro opinioni come fan di Forza.” Turn10 ha anche sviluppatori veterani che sono stati nello studio per molti anni, lanciando vari titoli di Forza nel corso degli anni.

Volete guardare l’intervista completa avvenuta durante il Forza Monthly? Ecco il video. Per la trascrizione completa rimandiamo al seguente link.

Fonte: fullthrottlemedia

 

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH