Conqueror’s Blade – Arriva un weekend gratuito per provare il gioco!

0

Conqueror’s Blade Weekend Gratuito – news di Valerio Vega

Tutti i Warlord registrati potranno sperimentare intense battaglie medievali gratuitamente per il weekend dal 15 al 17 Febbraio.

Per un periodo di tempo limitato, a partire dal 15 febbraio, la guerra medievale dell’MMO Conqueror’s Blade aprirà il suo beta test a tutti i Warlords registrati.

Il gioco è attualmente nella sua prima fase di closed BETA e gli sviluppatori del team Booming Games e l’editore My.com sono onorati di scatenare il caos.

Annunciano infatti di aprire i cancelli per presentare tutti gli aspiranti Warlord alle ultime funzionalità di Conqueror’s Blade. I server dedicati in Europa e Nord America fino al 17 febbraio offriranno a tutti i giocatori registrati un assaggio dei brividi del combattimento medievale prima del lancio della Open Beta (che avverrà entro la fine dell’anno).

I veterani di uno qualsiasi dei Test di assedio dello scorso anno conosceranno già lo stile di azione viscerale di Conqueror’s Blade, delle intense battaglie multigiocatore medievali, ma i Warlords di tutti i livelli di abilità possono guardare avanti alle seguenti interessanti funzioni incluse in questo ultimo beta test:

  • Accesso al server 24 ore su 24, 7 giorni su 7: senza più restrizioni di orario, i server sono programmati per essere attivi tutto il giorno, tutti i giorni fino al 18 febbraio (6:00 CET).
  • Nuovo tutorial: non appena i giocatori creano un nuovo personaggio, verranno portati in un’area tutorial basata sulle missioni per apprendere le basi dei combattimenti corpo a corpo, montati e da assedio, oltre alla leadership dell’unità. In seguito possono scegliere una regione d’origine, con influenze culturali diverse per iniziare le loro avventure.
  • Campagna dinamica: non più limitato ad assedi di castelli irrilevanti, i signori della guerra sono invitati a esplorare l’esclusivo mondo di gioco; per proteggere le risorse – per commercio o per conquista – e per stabilire se stessi in concorrenza con altri giocatori e banditi di NPC in roaming.
  • Sistemi di produzione e sviluppo: i signori della guerra divideranno il loro tempo (di pace) tra gli insediamenti amichevoli e il loro campo personale, tra i quali verranno acquisite ricerche e risorse per sviluppare reclute da trasformare in unità d’élite equipaggiate con le migliori armi e armature.
  • Guerre Territoriali: a giorni alterni gli eserciti possono prendere parte a guerre territoriali, che sono effettivamente dichiarazioni di guerra a tutto campo. Gli eserciti che attaccano convergeranno sui loro bersagli prediletti, mentre i difensori devono riunirsi per cercare di costringere gli invasori a fare i bagagli.
  • Nuove mappe: oltre a nuove mappe di assedio, ci sono nuove posizioni di battaglia sul campo che simulano il tipo di schermaglie che si verificano quando gli eserciti nemici si incontrano sulla strada aperta o lontano dai principali insediamenti. Alcune di queste battaglie possono essere giocate in PvP o PvE (usando lo stesso sistema di matchmaking).

Conqueror’s Blade offre l’esperienza di far parte di una grande casa medievale, prendendo decisioni congiunte sia dentro che fuori dal campo di battaglia, con alleanze strategiche che determinano quali Case governeranno sul mondo. I giocatori impegnati a testare a fondo le funzionalità sociali del gioco possono unirsi ai loro amici nel Closed Beta Test a partire dal 18 febbraio, dopo questo free weekend.

Per iscriversi alla versione beta, trovare i tempi esatti di inizio del test e le istruzioni per accedere, visitare cb.my.com

Per visualizzare la nostra anteprima, potete venire qui: LINK

About author

Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”