Pang Adventures – Anteprima – Il ritorno di Super Pang su Nintendo Switch

0

Pang Adventures – news di Valerio Vega

Verso la fine degli anni ’80, uno studio giapponese chiamato Mitchell Corporation, creò un incredibile successo, un vero evergreen chiamato Super Pang! Il gioco uscì prima nelle sale giochi e poi su PC e altri sistemi casalinghi. Adesso è tutto pronto per un ritorno! Riuscirà il nostro eroe a fare di nuovo breccia nel cuore degli appassionati?

Spostando l’orologio in avanti di 30 anni fino ad oggi, Pang Adventures porta questa serie ancora amata nel mondo su Nintendo Switch per la prima volta.

Creato dallo studio francese DotEmu, noto soprattutto per l’adattamento di molti tipi di classici retrò su piattaforme moderne, questa nuova incarnazione mantiene le stesse regole di base e il gameplay cooperativo (ovviamente per due giocatori) con qualche variazione sul tema per essere più attraente ai giocatori next-gen.

Per coloro che incredibilmente non conoscono ancora la serie, Pang Adventures potrebbe a prima vista sembrare un incrocio tra altri classici come Bust-A-Move, Block Breaker e Space Invaders, ma se gli date una possibilità capirete che è forse qualcosa di differente da tutto il resto.

Da soli, in modalità cooperativa locale o addirittura online, in questa nuova versione, giochiamo sempre nei panni di un giovane eroe che si trova di fronte ad un tipo piuttosto particolare di invasione aliena.

Troveremo infatti una serie di “palle” sopra di noi, che rimbalzano, esplodono e si dividono in palline più piccole ogni volta che le colpiamo, fino alla loro eliminazione finale.

Alcune palle seguono schemi strani ed insoliti, che richiedono uno studio da decifrare, altre saranno inizialmente all’interno di edifici da demolire con cura per non far cadere troppe palle verso di noi… Una mossa che potrebbe rivelarsi ingestibile e di conseguenza letale.

Con i power-up da collezionare e vari bonus di punteggio disponibili, i ragazzi di DotEmu sono così riusciti a mantenere la semplicità del design originale, aumentando al tempo stesso le variazioni sul tema. Il livello di difficoltà è particolarmente alto quasi dall’inizio, ma una volta superato un livello particolarmente difficile il senso di gratificazione sarà alle stelle.

La modalità “Tour” è fondamentalmente la modalità storia principale con molti livelli da superare e diversi continenti da esplorare per una durata di circa 4-5 ore di divertimento.

A questa si aggiunge la modalità “Panic” che può essere considerata una sorta di modalità di sopravvivenza presa in prestito dagli sparatutto in prima persona.

Infine la modalità “Score” che ovviamente presenta una classifica finale a punteggio molto simile alle leaderboard dei cabinati arcade.

Va notato che tutte le modalità di gioco possono essere giocate da due persone: la modalità di gioco cooperativo offre sicuramente la migliore esperienza, ancor più quella locale.

In conclusione Pang Adventures , disponibile esclusivamente in formato digitale dal Nintendo eShop, porta alla console Switch ibrida il gameplay del gioco originale rilasciato alla fine degli anni ’80, rivisto e corretto per essere più vario, longevo e con la possibilità di giocare in due anche online.

Questo titolo è assolutamente consigliato ai giocatori più anziani che hanno speso così tanti soldi nel coin-op originale, in modo da poterlo introdurre ai loro figli o nipoti.

About author

Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”