Crackdown 3 – Il Cloud la causa dei rinvii, ma la situazione migliora

0

Crackdown 3 -news di LaraPadawan

In una recente intervista al Windows Central, il Creator Director Joseph Staten e Jorg Neumann, Head of Production di Microsoft Studios, hanno affermato che i continui rinvii di Crackdown 3 sono dovuti all’utilizzo del Cloud.

Joseph Neumann entrando nel dettaglio più tecnico della questione, sui rinvii di Crackdown 3, ha spiegato che la preparazione dell’intera infrastruttura, ha letteralmente dettato la programmazione dello sviluppo del titolo.

Di seguito le dichiarazione nella recente intervista:

“Sapevamo quando abbiamo iniziato Crackdown 3 che questo forte carico tecnologico – l’uso di Azure, le ambientazioni completamente distruttibili in multiplayer – avrebbe comportato un grosso investimento, tanto tempo per venire su bene”

“Per larga parte, la programmazione del progetto è stata ampiamente guidata da quell’investimento sulla tecnologia. Abbiamo davvero portato quest’esperienza Azure-powered distruttibile.

È davvero diverso da qualunque altro gioco abbiamo provato a progettare prima, dove puoi far esplodere tutta la geometria”.

Staten ha invece aggiunto:

c’è voluto tempo, più di quanto pensassimo in origine”

Il tempo per sistemare il comparto multiplayer ha dato modo di ampliare la campagna, quindi tutto sommato è stato tempo sfruttato a migliorare il titolo:

“seguire una storia più profonda, aggiungere più strumenti nel sandbox, e creare un’esperienza nel complesso più rifinita”

L’uscita di Crackdown 3 è prevista per il 15 febbraio 2019 per Xbox One e PC.

About author

LaraPadawan

Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!” CANALE YOUTUBE CANALE TWITCH PAGINA FACEBOOK PROFILO TWITTER