Xbox Adaptive Controller – Perchè i videogiochi sono un diritto di tutti!

52 views
0

Xbox Adaptive Controller – news di Valerio Vega

L’Xbox Adaptive Controller è un prodotto che nel suo piccolo vuole rivoluzionare il mondo del gaming, rendendolo finalmente accessibile anche a chi prima, silentemente, non poteva accedervi

Xbox Adaptive Controller – Perchè il gamepad può essere una barriera architettonica

Nella vita faccio il tecnico ortopedico, ovvero mi occupo di creare ausili ortopedici che possano aiutare le persone diversamente abili nella vita di tutti i giorni.

Da semplici plantari, da mettere nelle scarpe, a busti o scarpe su misura, fino ad arrivare a protesi di arto inferiore o anche superiore, carrozzine, sistemi di postura.

Spesso e volentieri non ci si rende conto di come alcune cose, ai nostri occhi semplici e di comune utilizzo, possano essere impossibili da usare per alcune persone e Microsoft ha voluto lavorare su una di queste cose… Il gamepad!

Mai e poi mai avrei pensato che un’azienda potesse investire in un settore “di nicchia” come quello del gaming per persone che, per un motivo o per un altro, non possono utilizzare un “normale” gamepad per farsi una partita con gli amici ad un videogioco qualsiasi.

Ed ecco che invece Microsoft ha fatto un passo in avanti prima di tutti, presentando ufficialmente l’Xbox Adaptive Controller, ovvero un controller modulare, con tantissimi accessori, totalmente personalizzabile con un app dedicata che permette praticamente a chiunque di poter videogiocare.

La cosa è rivoluzionaria ed allo stesso tempo fantastica, perchè apre le porte ad una fetta “oscura” di gamer silenti, che ad oggi erano rimasti a guardare.

Estremamente chiaro il video di presentazione che forse avete già visto all’inizio dell’articolo va ad analizzare alcune delle molteplici funzioni del controller.

Xbox Adaptive Controller – Anche la confezione è accessibile!

Perchè fermarsi al contenuto, quando chi dovrà usare quel contenuto deve aprire anche la confezione?

Ed è qui che la magia continua, con una “confezione accessibile“, frutto di studi mirati che hanno lavorato per un packaging intelligente, fatto di strappi e maniglie ben visibili e facilmente “azionabili” per riuscire ad aprire in pochi semplici passi la confezione del controller, tirarlo fuori ed averlo avanti, pronto per essere utilizzato.

Vi mostriamo infatti il video dedicato, dove si può ammirare il lavoro effettuato dal team di sviluppo, che dopo opportuni test, fatti in gran parte con gli stessi gamer che hanno testato il pad, sono riusciti a creare un prodotto che si rivela essere “privo di barriere architettoniche” al 101%.

Di fronte a queste notizie non c’è tempo di essere fanboy… Tocca fare i complimenti a Microsoft e basta.

About author

Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64” - PAGINA FACEBOOK - CANALE YOUTUBE - PROFILO TWITTER - CANALE TWITCH