Assault Spy – Recensione Early Access – PC Windows

0

Assault Spy – recensione Early Access di LaraPadawan

Attenzione! Le spie sono arrivate in Early Access su Steam dal 7 Maggio 2018! Assault Spy di NIS America e Wazen, titolo action in cui vestiamo i panni di eleganti e letali spie, un po’ come il classico James Bond, per scoprire i segreti e i piani diabolici della Negabot Megacorporation è infatti disponibile sulla piattaforma Valve.

Assault Spy – Spie si, ma con classe e mazzate!

Nis America e Wazen ci hanno permesso di provare questo Beat ‘Em Up super Action, molto dinamico.

Il titolo si contraddistingue infatti per l’elevato ritmo e le spettacolari combo effettuabili.

La storia è essenziale, ma intrigante. Asaru Vito è una spia d’élite, tuttavia finisce sempre in coppia con il goffo Kanoko Yotsuba e per questo motivo la maggior parte delle sue missioni sono fallimenti.

La sua carriera di spia sembra aver toccato il fondo, ma giusto quando le cose non potevano peggiorare ulteriormente, arriva un incarico suicida, spiare la mega corporation globale Negabot, assediata e controllata da un gruppo di terroristi.

Anche se con il peggior partner di sempre, ora sembra il momento di dare una svolta alla sua vita!

In questo titolo quindi la tecnologia è padrona del sistema, ma noi abbiamo due agenti segreti stilosissimi e pronti ad affrontare il mondo!

I nostri protagonisti hanno delle abilità uniche, ed hanno il compito di fermare il cyber terrorismo, e fin qui niente di nuovo, ma il combat system frenetico è il padrone indiscusso di questo Assault Spy e riesce a farlo emergere, almeno dal punto di vista del gameplay.

Dopo la scelta del personaggio, che non è personalizzabile ed è selezionabile tra Asaru, che utlizza la sua valigetta 24h per menare come se non ci fosse un domani, o Amelia, abile nelle arti marziali e molto agile, veniamo catapultati nella prima frenetica missione, che funge anche da tutorial e ci permette così di prendere confidenza con le meccaniche di gioco.

I comandi disponibili sono semplici ed immediati, lo stick analogico sinistro sposta il personaggio e con i restanti tasti si salta, schiva, corre, e si effettuano le due mosse speciali che abbiamo a disposizione per ogni personaggio.

Lo HUD ci permette di tenere sotto controllo sia la barra della salute del personaggio che l’indicatore della mega combo, con la quale sferrare attacchi caricati e potenti ai danni degli avversari di turno.

Alla fine di ogni livello ovviamente non manca una classica Boss Fight, che avviene allo stesso modo dei classici combattimenti, con la differenza che ogni nemico di turno dispone di una barra vitale estremamente lunga! Troppo forse! (lol… ma coss’è! – ndr)

Assault Spy – Plasmare la mente, per allenare il corpo…

Nel menù principale oltre a selezionare un capitolo già completato, è possibile cimentarsi nel Dojo, dove allenarsi per affrontare al meglio gli avversari, imparando a padroneggiare gli attacchi disponibili… D’altronde si sa che la palestra aiuta sempre!

Per quanto riguarda il comparto tecnico avremo preferito più colori e più dettagli nelle ambientazioni di gioco, tutte al coperto e caratterizzate dall’essere uffici di questa tetra azienda robotica. Tale aspetto ci fa giustificare Wazen per la scelta cromatica, con ampio spazio al grigio e alle sue sfumature, ma non per i dettagli, spesso troppo abbozzati, anche per quanto riguarda personaggi secondari ed animazioni.

Le animazioni infatti tendono a sembrare abbastanza lente ed il recupero dopo una combo lascia ampio spazio agli attacchi nemici, cosa che pensiamo debba essere corretta, approfittando appunto dello stato di Early Access.

Ottimo invece il comparto sonoro, con musiche molto ritmate e frenetiche quanto il gameplay proposto.

Il gioco ha un solido lavoro alle spalle effettuato anche sul doppiaggio, come previsto quasi sempre dai giochi NIS America e nel complesso il fluire della storia è abbastanza bello, mettendo in risalto contrasti tra i due protagonisti che danno pepe al tutto, non rappresentando solo un contorno al gioco. 

Il livello di sfida del gioco è invece altalenante, con nemici fin troppo stupidi e pronti ad effettuare attachi suicidi di massa degni di Dynasty Warriors, e bossfight impegnative, non tanto per il tempo impiegato a capire la strategia del nemico, quanto per le infinite barre di energia da dover buttar giù.

REQUISITI DI SISTEMA MINIMI

Sistema operativo: Windows 7, Windows 8.1, Windows 10
Processore: Intel Core i3-6100 | AMD FX-8350
Memoria: 8 GB di RAM
Scheda video: NVIDIA Geforce GTX 750 Ti | AMD Radeon R7 360
DirectX: Versione 10
Memoria: 3 GB di spazio disponibile

CONSIGLIATI

Sistema operativo: Windows 7, Windows 8.1, Windows 10
Processore: Intel Core i5-6600 | AMD Ryzen 5 1600
Memoria: 16 GB di RAM
Scheda video: NVIDIA Geforce GTX 960 | AMD Radeon R9 280
DirectX: Versione 11
Memoria: 3 GB di spazio disponibile

Ovviamente come tutti gli accessi anticipati anche questo Assault Spy è soggetto a continui aggiornamenti, al fine di migliorare quello che al momento rimane un titolo acerbo, ma con delle buone basi per gli amanti del genere action, lo trovate su Steam al prezzo di 19.99€

SITO UFFICIALEPAGINA STEAM

Da LaraPadawan è tutto per il momento, vado ad allenarmi nel Dojo, per limitare le mazzate in game! Cuccatevi la videorecensione va…

Assault Spy – Recensione Early Access – PC Windows

Assault Spy – Recensione Early Access – PC Windows
7

Editor Rating

 

ASSAULT SPY

IN SINTESI

NIS America e lo sviluppatore Wazen si sono uniti per creare un titolo d'azione che, una volta migliorati alcuni aspetti del gameplay, potrebbe ritagliarsi un suo spazio nel genere dei Beat 'Em Up. Un comparto grafico con qualche carenza è bilanciato da un comparto sonoro adeguato e da una storyline tutt'altro che banale e scontata con molti dialoghi. L'azione è padrona di tutto, più dei maledetti robot, ed allora non ci resta che consigliare il titolo agli amanti del genere.

PRO

  • Storyline molto curata
  • Comparto sonoro interessante
  • Frenetico e veloce...

CONTRO

  • ...cosa non aiutata dalle animazioni dei personaggi un po' legnose
  • Pochi dettagli nelle ambientazioni
Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Assault Spy
Voto
31star1star1stargraygray
About author

LaraPadawan

Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!” CANALE YOUTUBE CANALE TWITCH PAGINA FACEBOOK PROFILO TWITTER