Better Food Festival – Quando le ricette da strada diventano gourmet

57 views
0

Better Food Festival – NerdPornFood – rubrica di Alberto Arkanan

Questo weekend si è svolta ad Altopascio (Lucca) una tappa del Better Food  Festival. Un’evento che ha come protagonista il cibo da strada di ogni tradizione! Andiamo a scoprirlo!

Panzer0 – Non solo pane, all’insegna del chilometro zero 

Panzer0 unisce abilmente la semplicità della tradizione Toscana in piatti ricercati ed elaborati nel gusto, unendo abilmente la porchetta 100% toscana o della pasta fritta toscana, a prodotti più insoliti, ma magistralmente mixati, rendendo il tutto qualcosa di unico ed irresistibile.

I due ragazzi del Panzer0, oltre a rendere il piatto protagonista, con un’ottima cucina, si mostrano al cliente nella loro semplicità tipica toscana, che oltre ad invogliare e ad incuriosire gli astanti sul loro prodotto, non disdegna mai di dire grazie per aver provato quelle bontà.

Insomma, professionalità e cortesia ai massimi livelli.

Da loro ho assaggiato due specialità :

  • Panino con porchetta, cipolle caramellate al rum, provola e sala BBQ: La ricetta unisce abilmente la dolcezza della salsa e delle cipolle caramellate, alla sapidità della porchetta toscana. Il pane risulta croccante, con picchi di consistenza quando  mordiamo la  porchetta, che grazie anche alla salsa e alla cipolla si armonizza, rendendo sia nel gusto che nella consistenza equilibrato, un panino che sorprende dal primo all’ultimo morso.
  • Panzerotto al lardo toscano e cipolle caramellate al rum: Due pezzi di pasta fritta toscana che si uniscono con maestria al lardo toscano e alla dolcezza delle cipolle caramellate. In questa specialità possiamo trovare tutta la passione degli chef e soprattutto apprezzare il fantastico impasto lievitato naturalmente.

SITO UFFICIALE: http://www.panzer0.com/

PataTruck – Non pensate che sia un camioncino che frigge patate…

Il PataTruck  propone un menù di tradizione ispanica: dalla paella valenciana, alle tipiche patatas bravas, dalle crocchette fritte valenciane, fino ad arrivare ai churros.

La tradizione delle ricette è palpabile e l’atmosfera quando assaggi una della proposte è quella di una tipica festa spagnola, dove anche la sangria ti porta a sognare la costa Brava.

Il servizio, oltre ad essere gioioso, è perfetto.

La paella che sfrigola nel grande padellone è come una poesia di Federico Garcia Lorca.

Il fritto è davvero buono ed è servito in comodi contenitori a piramide di una praticità disarmante.

Infine il PataTruck propone un’altro piccolo stand delle “dolci tradizioni” che propone cilade e cannoli siciliani, e le ricette che ho provato in effetti sono queste:

  • Crocchette valenciane di baccalà: hanno un’ottima consistenza e il baccalà rimane con la sua carne compatta, segno della cottura perfetta e di una buona pastella che protegge  questo complicato pesce, sale dosato in maniera armoniosa. Promosse!
  • Cannolo siciliano al pistacchio: dove la pasta di mandorle racchiude la ricotta in quello che è il miglior cannolo che abbia mai provato in Toscana! Da provare!

SITO UFFICIALE: http://www.patatruck.it/patatruck_home.html

La Churreria – Una realtà targata 2004

La churreria incontrata nel festival, a differenza degli altri food trucks, rappresenta un franchise  nato dal 2004 a Modena e che si è evoluto in altri posti d’Italia.

Il progetto originale era di far conoscere il Churros Venezuelano, tipica frittella ripiena al dulce de leche (una tradizionale crema dell’America Latina a base di latte con gusto molto simile alle caramelle mou).

In questo food truck infatti possiamo assaggiare sia il churros tipico, sia un churros più “nostrano” ripieno alla Nutella.

Quello che io ho assaggiato è infatti il churros alla nutella e prendendo in considerazione  la ricetta scelta non posso che promuoverla. 

  • Il Churros fritto riesce, sia nella dolcezza che nella sua fritta consistenza, a rimanere equilibrato e la Nutella nel ripieno non prevarica, lasciando comunque una dolcezza non eccessiva.

SITO UFFICIALE: http://churritos.it/home/

Osteria Errante – In nome del Dio Bud!

L’Osteria Errante infine, è quello che più rappresenta il coraggio di innovare.

Le loro ricette tipiche toscane vengono presentate in chiave moderna e “street”, ed infatti possiamo trovare il wild pulled pork (un panino a base di cinghiale sfilacciato) ed altri hamburger di carne di cinghiale e poi, come noi di Nerdream, anche loro sono veri nerd; amanti del duo Bud Spencer & Terence Hill, con il loro piatto tipico di fagioli all’uccelletto che prende il nome dal compianto attore!

  • Pulled wild pork con salsa piccante e peperoni:  Questo panino risulta subito molto appetibile, consistenza del pane ottima, sfilacciatura della carne fatta con maestria… Unico appunto, forse avrei preferito quel pizzico di sale in più, dato che il cinghiale risulta poco più dolce del classico maiale sfilacciato, ma comunque il tutto è risultato molto buono e il panino viene promosso.

SITO UFFICIALE: https://www.facebook.com/osteriaerrante/

Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Better Food Festival
Voto
51star1star1star1star1star

Better Food Festival – Quando le ricette da strada diventano gourmet

Better Food Festival – Quando le ricette da strada diventano gourmet
9.5

Editor Rating

 

Better Food Festival

IN SINTESI

Cari lettori sono soddisfatto delle varie scelte e proverei ancora altre volte le proposte di questi foodtrucks! Il mio voto per il festival in generale è 9,5 su 10, non per i piatti provati, che erano tutti buoni, ma perchè avrei voluto anche altre tradizioni di cibo da strada, perchè credo che tutto il mondo debba essere rappresentato da queste iniziative, specie se si presenta il tutto come un evento fusion, che unisce la tradizione a contaminazioni estere.

PRO

  • Piatti davvero notevoli
  • Servizio Gentile
  • Prezzi abbordabili

CONTRO

  • Mancava qualcosa di orientale
About author

AlbertoArk

Alberto Arkanan Medori - Arkanan Darklance è il suo nome da personaggio dei giochi di ruolo, passione primaria. Vive a Lucca come Alberto o nelle Forgotten Realms di dungeons and dragons e nei vari luoghi dove può impersonare il suo interiore Arkanan. Ama gli snacks cinematografici, i films e alcune serie tv molto più con taglio cinematografico. Ama i giochi investigativi e come avrete intuito i vari rpg e jrpg . Il suo motto è "Non so se vincerò o morirò nel tentativo di farlo... Comunque sia sarà uno scontro epico" - CANALE YOUTUBE - CANALE TWITCH